Condividi:

facebook twitter linkedin google email
Pubblicata il 5 novembre 2018 | Turismo

Il Progetto turistico per promuovere Castel San Pietro Terme

Il Progetto turistico per promuovere Castel San Pietro Terme
Amministrazione comunale e Associazione Turistica Pro Loco di Castel San Pietro Terme hanno presentato in conferenza stampa il Progetto Turistico per la promozione della città e del territorio, che ha permesso di realizzare 21 targhe informative per valorizzare i principali monumenti, santuari e luoghi storici - dal Cassero al Palazzo comunale, dalla cripta di Varignana alla chiesa parrocchiale di San Giorgio di Osteria Grande, e altro ancora -, una mappa dei sentieri del territorio a est di Bologna e un nuovo opuscolo con informazioni turistiche sulla città e il territorio comunale.

Alla presentazione sono intervenuti l'assessore al turismo Tomas Cenni, l'assessore alla cultura Fabrizio Dondi, il presidente del Consiglio Comunale Stefano Trazzi e la presidente di Pro Loco Raimonda Raggi. Inoltre erano presenti anche altri soggetti e rappresentanti delle associazioni che collaborano al progetto turistico e agli eventi in programma nel fine settimana.

L'assessore al turismo Tomas Cenni ha aperto l'incontro ricordando che «per la definizione delle targhe, c'è stato fin dall'inizio il coinvolgimento e la sentita partecipazione della cittadinanza e in particolare delle Consulte, che ci hanno aiutato ad individuare i siti da valorizzare con questi supporti informativi» e ha sottolineato il fatto che «la realizzazione delle targhe è stata finanziata con parte del ricavato dell'imposta di soggiorno».

   
Tre esempi di targhe: Il Cassero, Piazza XX Settembre con il Palazzo Comunale, e il Santuario del SS. Crocifisso

L'assessore alla cultura Fabrizio Dondi ha affermato che «la cultura di un luogo è principalmente data dalla storia che gli è propria. I castellani si sentono parte di questa storia e amano raccontarla ai visitatori. Le nuove targhe sono uno strumento per perfezionare la conoscenza di Castel San Pietro Terme e per offrire informazioni sulla nostra storia, e approfondirle con il supplemento del QR code. Puntando il proprio smarthphone  sul codice presente in ogni targa è possibile infatti avere accesso a ulteriori contenuti digitali, in italiano e in inglese, per ogni singolo monumento e ogni singolo luogo».

Il presidente Stefano Trazzi ha evidenziato «il ruolo delle frazioni nel progetto, in particolare Varignana con la sua antica cripta, il cui restauro è stato un esempio positivo e riuscito di sinergia fra Comune, parrocchia di Varignana e associazioni, in particolare Varignana di Notte. La cripta da allora è stata al centro di tanti eventi pubblici e ha partecipato alla campagna “I luoghi del cuore” del Fai, arrivando al primo posto nella provincia di Bologna nella classifica dei voti on line, un risultato che ha contribuito a far crescere le visite e a ipotizzare future sinergie con il Fai nel territorio castellano».

 
Varignana: la chiesta di San Lorenzo e la cripta che si trova al suo interno

La presidente di Pro Loco Raimonda Raggi ha precisato che «due targhe non sono ancora state collocate: quella al Santuario della Beata Vergine di Poggio (perché ne è ancora in corso il restauro) e quella della chiesa di Liano che sarà realizzata in futuro. La Sovrintendenza ha chiesto di realizzare le targhe in un colore neutro, perché non fosse invasivo rispetto al monumento e in due casi ha chiesto di non posizionarle sui muri ma su supporti metallici (alla chiesa di San Martino a Montecalderaro e al torrione in fondo a via Palestro). Inoltre abbiamo voluto collocarle ad un'altezza utile a facilitarne la lettura da parte di persone in carrozzina, nell'ambito dell'impegno all'abbattimento delle barriere architettoniche».

 
La conferenza stampa: a sinistra i relatori, a destra giornalisti e pubblico

La mappa e il depliant sono stati realizzati con finanziamenti regionali che erano destinati alle Pro Loco che si fossero messe in rete per promuovere il territorio a est di Bologna. Al progetto, di cui Castel San Pietro Terme è capofila, hanno aderito inizialmente sette Pro Loco, e altre due si sono aggiunte nel corso del 2018. La mappa, in formato tascabile, particolarmente utile dove non c'è la rete, contiene sentieri che uniscono i territori, dalla pianura alla collina, che si possono percorrere a piedi, in bicicletta o a cavallo e un breve racconto di ogni territorio. Inoltre ogni Pro Loco ha realizzato un opuscolo specifico sul proprio territorio, una guida veloce con monumenti, sagre, percorsi, enogastronomia. All'opuscolo di Castel San Pietro Terme ha collaborato l'associazione Terra Storia Memoria.

Completerà il pacchetto turistico la produzione di un video – attualmente in corso - che racconterà i territori delle Pro Loco che partecipano al progetto attraverso le loro sagre e tradizioni.

L'incontro è stata anche l'occasione per presentare l'8a edizione della manifestazione “L'Antico Castello” che durante il weekend del 9, 10, 11 novembre coinvolgerà la città e il territorio di Castel San Pietro Terme con tante iniziative e attività all'insegna del Medioevo, nell'ambito del progetto “Dante primo turista tra Emilia e Romagna”.

     


L'Antico Castello è l'occasione per un viaggio indietro nel tempo, alla riscoperta delle origini di Castel San Pietro Terme. La manifestazione, ideata e promossa dall'Associazione Turistica Pro Loco di Castel San Pietro Terme, per un weekend riporta in vita il tempo passato e il turismo presente, dal 9 all'11 novembre 2018, nell'ambito del più ampio progetto “Dante primo turista tra Emilia e Romagna” nonché all'interno del programma di appuntamenti del Baccanale 2018.

Un ricco programma attende il visitatore che sceglie Castel San Pietro Terme quale meta per trascorrere il weekend: tre giorni di eventi all'insegna di spettacoli, mostre, enogastronomia, escursioni nel territorio, giochi medioevali, arcieri, falconieri e mercatini a tema.

Entrando nel dettaglio del programma, segnaliamo in particolare gli appuntamenti di questa nuova edizione de L'Antico Castello:
- Intrattenimenti Danteschi Bologna-Firenze-Ravenna: gli studenti dell'I.I.S. Bartolomeo Scappi di Castel San Pietro Terme animano gli antichi sotterranei del palazzo comunale in Piazza XX Settembre raccontando e riproducendo la mostra Dante Experience attraverso la loro interpretazione. Appuntamento con molteplici repliche nel corso del weekend.
- Di Rocca in Rocca con il Dante Bus sabato 10 novembre ore 14: un tour inedito ed inusuale alla scoperta dei borghi del territorio con radici ed anima medievale, accompagnati dallo sguardo del “sommo poeta”. Il tour prevede la visita guidata alla scoperta del borgo medievale di Castel del Rio, con il ponte degli Alidosi e la Rocca, intrattenimenti ed apericena a tema presso l'I.I.S. Bartolomeo Scappi di Castel San Pietro. Appuntamento con prenotazione obbligatoria presso Associazione Turistica Pro Loco – Via Ugo Bassi 19.
- Antichi sapori in Piazza domenica 11 novembre dalle ore 12: stand gastronomico alla scoperta degli antichi sapori e di ricette della tradizione con primi piatti, formaggi con miele, fichi caramellati ed altre specialità.
- Dante in dialetto domenica 11 novembre ore 16: lettura in dialetto bolognese di alcuni passi tratti dalle opere di Dante Alighieri, a cura dell'Associazione Terra Storia Memoria presso la Saletta di Arte Contemporanea di Via Matteotti 79.

E inoltre, domenica 11 novembre l'Antico Castello si anima per l'intera giornata!
Dalle ore 10 al tramonto la città di Castel San Pietro Terme riscoprirà le sue antiche origini con mostre, mercatini a tema, antichi mestieri, curiosità e rievocazioni per le vie e le piazze del centro storico. Per i più piccoli non mancheranno giochi dal passato, esibizioni e dimostrazioni di falconeria ed altri eventi a tema in ogni angolo dell'antico castello.
Al termine della giornata tutti in Piazza per gli spettacoli finali e caldarroste.

Potete trovare il programma completo dell'evento nelle brochure dedicate e nei seguenti siti web e social:
- Siti web: www.prolococastelsanpietroterme.it - www.comune.castelsanpietroterme.bo.it
-Facebook: Prolococastelsanpietro Terme – Comune di Castel San Pietro Terme
-Instagram: prolococastelsanpietroterme
Allegati alla pagina
ProlocoCSPT-AnticoCastello-Dante2018-programma
Dimensione file: 9261 kB [Nuova finestra]
Anagrafica dell'Ente
Comune di Castel San Pietro Terme
Piazza XX Settembre 3
40024 Castel San Pietro Terme (BO)
Tel. 051.69.54.154 - Fax 051.69.54.141
email (PEC): comune.castelsanpietro@cert.provincia.bo.it
Partita IVA: 00514201201
Codice Fiscale: 00543170377
Cod. catastale C265

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti indipendentemente dalla piattaforma o dal browser usato perché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0 - Mobile Friendly

Crediti
I contenuti di questo sito sono a cura dell'Ufficio stampa e dell'ufficio URP del Comune di Castel San Pietro Terme.
Per inviare segnalazioni:
protocollo@cspietro.it
Pubblicato nell'aprile del 2015
Realizzazione sito Punto Triplo Srl