Condividi:

facebook twitter linkedin google email
Pubblicata il 8 febbraio 2019 | Volontariato sociale

Ottima valutazione per “Il mio corpo allo specchio” dell'ass.PerLeDonne

Ottima valutazione per “Il mio corpo allo specchio” dell
Bilancio decisamente positivo per il laboratorio psico-corporeo “Il mio corpo allo specchio”, tenuto nei mesi scorsi dall'associazione PerLeDonne con il contributo del Comune di Castel San Pietro Terme, nell'ambito di un bando per progetti sulle pari opportunità di genere.
«Il feedback conclusivo sul percorso, ottenuto tramite un questionario di gradimento, evidenzia che il laboratorio ha ottenuto una valutazione ottima – riferiscono le organizzatrici di PerLeDonne -. Inoltre tutte le partecipanti hanno dichiarato che parteciperebbero a un'ulteriore esperienza analoga, suggerendo che il prossimo percorso sia più lungo».

Il percorso, che era stato preceduto da una presentazione con apericena alla presenza della vicesindaca Francesca Farolfi, si proponeva di contrastare la violenza degli uomini contro le donne e in particolare la violenza nelle relazioni di intimità, puntando in particolare su pratiche preventive e volte all'elaborazione dei vissuti. Inoltre, muovendosi nell'ottica della differenza di genere, l'esperienza ha puntato sulla forza del gruppo e sulla motivazione delle singole donne che vi hanno partecipato. Obiettivo raggiunto, visto che, come evidenzia la relazione finale, «il gruppo di donne che ha frequentato il percorso ha assunto in maniera spontanea la peculiarità di gruppo di mutuo aiuto in cui relazioni tra donne si sono schiuse e gradualmente fortificate».

«L'associazione PerleDonne ha proposto, attraverso il laboratorio, un lavoro sulla stima e sulla consapevolezza di sé assolutamente importante, uno strumento fondamentale sia per contrastare, sia per prevenire la violenza di genere – afferma la vicesindaca Francesca Farolfi, che ha la delega alle Pari Opportunità -. Questa associazione da diversi anni è presente nel territorio, con azioni specifiche volte al contrasto del fenomeno della violenza verso le donne; come Amministrazione sosteniamo le loro azioni, indispensabili per promuovere e diffondere il cambiamento della cultura nella relazioni tra generi, per la parità tra uomini e donne».

  


Il laboratorio “Il mio corpo allo specchio”, strutturato in 8 incontri nell'arco di due mesi e tenuto nella sede Scout di Castel San Pietro, si è basato sulla multidimensionalità espressiva, lasciando ampio spazio all'uso dei linguaggi non verbali - musica, danza, movimento, vocalità, corporeità, colore, disegno, gioco simbolico, drammatizzazione - per favorire una connessione diretta e poco filtrata con la sfera emotiva di ciascuna donna. 

Alcuni elementi hanno fatto da filo conduttore all'intero percorso: l'idea di autostima come autovalutazione possibile tramite la massima consapevolezza di risorse e limiti personali; lo sguardo esplorato nella sua duplice direzione: come sguardo degli altri su di noi e come sguardo di noi sul mondo, limiti e potenzialità dello sguardo per la costruzione dell'immagine di sé; il colore rosso come legame simbolico del gruppo di donne da portare addosso durante l'intero periodo del percorso, anche durante la vita quotidiana; l'essere radicate nel proprio centro come massima potenzialità per l'innalzamento della stima di sé. Inoltre, a condurre ogni singolo incontro, il metodo della trasformazione creativa del disagio in risorsa.

Le iscritte, di età tra i 25 e i 63 anni, erano in tutto 18 (di cui 15 residenti nei comuni del Circondario imolese, 1 a Ravenna e 1 a San Lazzaro). Solo una non era italiana. In due non hanno completato il percorso. Cinque delle partecipanti avevano concluso o intrapreso un percorso di affrancamento dalla violenza presso il Centro Antiviolenza dell'Associazione, mentre due hanno chiesto di avviare un percorso individuale con la psicologa del Centro.

 
L'incontro di presentazione del laboratorio con apericena

In vista dell'otto marzo, giornata internazionale della donna, l'Associazione Perle Donne è al lavoro con altre realtà, per organizzare una iniziativa che avrà luogo sabato 9 marzo alle ore 17 presso “Lo spuntino dal Fornaio” in via Avogadro 15.

Info: www.perledonneimola.it, centroantiviolenzaimola@gmail.com; perledonneimola@gmail.com
Anagrafica dell'Ente
Comune di Castel San Pietro Terme
Piazza XX Settembre 3
40024 Castel San Pietro Terme (BO)
Tel. 051.69.54.154 - Fax 051.69.54.141
email (PEC): comune.castelsanpietro@cert.provincia.bo.it
Partita IVA: 00514201201
Codice Fiscale: 00543170377
Cod. catastale C265

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti indipendentemente dalla piattaforma o dal browser usato perché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0 - Mobile Friendly

Crediti
I contenuti di questo sito sono a cura dell'Ufficio stampa e dell'ufficio URP del Comune di Castel San Pietro Terme.
Per inviare segnalazioni:
protocollo@cspietro.it
Pubblicato nell'aprile del 2015
Realizzazione sito Punto Triplo Srl