Condividi:

facebook twitter linkedin google email
Pubblicata il 11 settembre 2019 | Cultura e Biblioteche

ERF@Cassero Musica 2019/20: abbonamenti disponibili

Abbonamenti disponibili per ERF@Cassero Musica 2019/20
Danilo Rea, Vanessa Gravina & Stefano Giavazzi e l'Ensemble Duomo sono i protagonisti della II edizione di ERF@CASSERO MUSICA in programma dal 30 ottobre 2019 al 7 febbraio 2020. La stagione concertistica 2019/20 si svolgerà, come per l'anno passato, tutta al Teatro Comunale di Castel San Pietro Terme, con tre eventi prestigiosi organizzati da Emilia Romagna Festival in collaborazione con il Comune di Castel San Pietro Terme.

«Finalmente Castel San Pietro Terme ha una stagione musicale al Cassero, grazie a un rapporto sempre più consolidato con Emilia Romagna Festival - afferma l'assessore alla Cultura Fabrizio Dondi -. Reputiamo di fondamentale importanza arricchire la proposta culturale castellana, elevandone la qualità, e portare la musica nell'edificio simbolo della città ci pare il modo migliore per dare significato a questo intento. La stagione pilota, quella 2018-2019, si è chiusa con un buon numero di spettatori per ogni spettacolo: il mio augurio è che il pubblico cresca ancora e si possa registrare presto il tutto esaurito per ogni data, così da poter pensare, per la stagione 2020-2021 a un raddoppio delle proposte».

Si parte mercoledì 30 ottobre, al Teatro Cassero, con uno dei più grandi pianisti jazz italiani, Danilo Rea, che eseguirà con il suo personalissimo stile un “Tributo a De André” dalle atmosfere così evocative che rimarranno impresse nelle orecchie degli ascoltatori. Danilo Rea, audace improvvisatore dalla spiccata sensibilità melodica, romano nella cultura e nella musica, proprio a Roma deve il suo stile inconfondibile, nato dai vecchi vinili di Modugno ed evolutosi fino al diploma al Conservatorio di Santa Cecilia. Influenzato da studi classici, rock e pop, l'eclettico jazz di Danilo Rea è inconfondibile, e rimane sempre distillato in due ingredienti fondamentali: l'amore per la melodia e l'improvvisazione. Dopo aver collaborato, nel corso della sua carriera, tra gli altri, con Mina, Gino Paoli, Domenico Modugno e artisti jazz del calibro di Chet Baker e Aldo Romano, in questo spettacolo Danilo Rea incontra il cantautore genovese in un repertorio denso di rimandi e sonorità evocative. Il progetto, nato come disco per la prestigiosa etichetta tedesca ACT nel 2010, con il titolo “A Tribute to Fabrizio De André”, ha già percorso migliaia di chilometri e sedotto platee italiane ed europee, portando brani come Bocca di Rosa e La Canzone di Marinella nel vasto mondo delle reinterpretazioni jazz. Nel corso del tempo e delle esibizioni, il concerto ha progressivamente rinforzato le trame del racconto musicale, equilibrando i brani che lo compongono, rigorosamente al piano solo, affinandone ogni passaggio.

L'appuntamento successivo sarà sabato 30 novembre con uno spettacolo teatrale dal sapore agrodolce in cui la voce recitante di Vanessa Gravina e il pianoforte di Stefano Giavazzi racconteranno “Enoch Arden”, il famoso poema di Lord Alfred Tennyson ripreso da Richard Strauss in forma di melologo. Commovente e dolcissimo, “Enoch Arden” è una storia di amori e malinconie, di mare e relitti, sullo sfondo della forza immutabile del destino. Il melologo di Richard Strauss accompagna magistralmente le fluttuazioni del testo e si offre a commento dell'intera vicenda. A eseguirlo in questo caso sarà l'illustre pianista Stefano Giavazzi, professionista di chiara fama, che può vantare numerosi premi e collaborazioni con alcune delle migliori orchestre. A dare voce alla storia sarà invece Vanessa Gravina, attrice talentuosa e poliedrica, che ha lavorato molto tra teatro cinema e televisione – in tv la sua prima apparizione risale a quando aveva soltanto 3 mesi. Con alle spalle una lunga e ricca carriera artistica, Vanessa negli anni ha avuto l'occasione di lavorare con noti artisti italiani come Gianni Morandi e Michele Placido, arrivando a recitare con registi del calibro di Giorgio Strehler e Liliana Cavani, interpretando celebri pièces di Ibsen o Pirandello.

L'ultimo spettacolo si terrà venerdì 7 febbraio 2020 a opera dell'Ensemble Duomo, con “Musica & Film: Donaggio, Ortolani, Morricone”, una scelta di brani, per lo più tratti da film, a firma dei tre grandi compositori italiani. L'Ensemble Duomo, attivo fin dal 1996, è composto da Roberto Porroni alla chitarra, Pier Filippo Barbano al flauto, Germana Porcu al violino, Antonello Leofreddi alla viola e Marcella Schiavelli al violoncello. L'Ensemble, nato nel 1996 su iniziativa di Roberto Porroni, tra i più noti e apprezzati artisti del concertismo chitarristico, si è ormai affermato a livello internazionale come uno dei più originali gruppi da camera, ed è composto unicamente da solisti affermati, la cui idea principale è quella di proporre la valorizzazione di repertori particolari, con attenzione verso le proposte più innovative. In quest'ottica si inserisce la passione dell'Ensemble per le musiche da film, reinterpretate secondo questa rara veste sonora, apprezzata dallo stesso Morricone. In programma saranno riprese anche musiche di Riz Ortolani, uno degli storici compositori dell'epoca d'oro del cinema italiano, che continua a vivere nelle citazioni perenni dei film contemporanei, e di Pino Donaggio, autore tra i più amati, che ha dedicato la sua Specchio del tempo proprio all'Ensemble Duomo.

MUSICA A 1 EURO
Torna anche per questa seconda edizione di ERF@CASSERO MUSICA 2019/20, Musica a 1 euro, progetto molto caro a Emilia Romagna Festival che lo ha già sperimentato con successo per altre stagioni musicali. Il progetto si rivolge a tutti gli studenti delle scuole di Castel San Pietro Terme di ogni ordine e grado (elementari, secondarie e allievi Accademia Musicale Fondazione Bollini fino a 19 anni). Biglietti ridotti anche per l'accompagnatore degli studenti che aderiranno al progetto di Musica a 1 euro. La proposta si articola in due momenti: gli incontri, in cui gli stessi esecutori dei concerti serali incontrano, parlano, spiegano e interagiscono con i ragazzi, incuriosendoli e accompagnandoli all'ascolto della musica con maggiore consapevolezza; e il concerto seraleal quale tutti gli studenti possono accedere al costo di simbolico di 1 euro. Emilia Romagna Festival crede fortemente che questo risultato contribuisca alla formazione del pubblico di domani, attento, preparato e sempre più numeroso e partecipe.
 
RINNOVI E VENDITE ABBONAMENTI
23 – 27/09 e 1-4/10 orari 10.30-13.30 e 16-19 e sabato 28/09 e sabato 5/10 presso la biglietteria del Teatro Stignani a Imola
7/10 e 11/10 presso la biglietteria del Teatro Cassero a Castel San Pietro Terme (10.30-13.30 e 16-19)
 
PER INFO e Prenotazioni telefoniche abbonamenti
Segreteria ERF 0542 25747 (lun-ven 10-13)

PREVENDITE BIGLIETTI
sul sito www.vivaticket.it e nei punti vendita Vivaticket a partire dal 14 ottobre 2019

ERF@CASSERO MUSICA 2018/19 È REALIZZATA GRAZIE AL SOSTEGNO DI
Ministero dei Beni e delle Attività Culturali
Regione Emilia-Romagna
Comune di Castel San Pietro Terme
CLAI
Fondazione dal Monte di Bologna e Ravenna
Aeroporto di Bologna
TPER

PROGRAMMA DETTAGLIATO: WWW.EMILIAROMAGNAFESTIVAL.IT 

Link Utili
Facebook: Emilia Romagna Festival https://www.facebook.com/ERFestival/
Youtube: ERFestival https://www.youtube.com/user/ERFestival2010?feature=guide
Instagram:  https://www.instagram.com/emiliaromagnafestival

Ufficio Stampa ERF
Michela Giorgini – mob +39 339 8717927 - giorginimichela@gmail.com - press.giorgini@gmail.com

Anagrafica dell'Ente
Comune di Castel San Pietro Terme
Piazza XX Settembre 3
40024 Castel San Pietro Terme (BO)
Tel. 051.69.54.154 - Fax 051.69.54.141
email (PEC): comune.castelsanpietro@cert.provincia.bo.it
Partita IVA: 00514201201
Codice Fiscale: 00543170377
Cod. catastale C265

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti indipendentemente dalla piattaforma o dal browser usato perché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0 - Mobile Friendly

Crediti
I contenuti di questo sito sono a cura dell'Ufficio stampa e dell'ufficio URP del Comune di Castel San Pietro Terme.
Per inviare segnalazioni:
protocollo@cspietro.it
Pubblicato nell'aprile del 2015
Realizzazione sito Punto Triplo Srl