Condividi:

facebook twitter linkedin google email
Pubblicata il 7 gennaio 2020 | Ambiente ed Energia

50 nuovi alberi nel Parco Lungo Sillaro

50 nuovi alberi nel Parco Lungo Sillaro
Nelle prossime settimane il Comune di Castel San Pietro Terme metterà a dimora più di 50 alberi nel Parco Lungo Sillaro. La piantumazione prenderà il via giovedì 9 gennaio.
Questa operazione ha diverse finalità. Prima di tutto integrare alcuni abbattimenti eseguiti durante l'anno 2019 e altri programmati a breve su piante malate o a rischio documentato di stabilità. Verrà quindi mantenuta e, nel medio-lungo periodo, incrementata la superficie fogliare (già molto consistente) del territorio comunale. Conseguentemente aumenterà la capacità di abbattimento della CO2 atmosferica, di mitigazione dell'inquinamento urbano e di rimozione di PM10, molto dannosi alla salute.

 

A questo proposito sono state inserite specie che, a parità di superficie fogliare, offrono migliori "prestazioni" di assorbimento, come Platanus, Ulmus, Celtis, Salix, Quercus e Acer spp. Inoltre saranno inserite Zelkova, Gleditsia, Taxodium, Fraxinus e Alnus, scelte per il loro valore ornamentale e per la capacità di adattarsi alle caratteristiche del terreno. Così facendo, tra l'altro, viene garantito anche un ottimo livello di biodiversità, sempre molto importante per l'ambiente.

L'altra finalità è quella di creare una foresta urbana in ambito fluviale, progettata rispettando le giuste distanze tra le piante, considerando il loro sviluppo futuro. Sono stati scelti alberi ad alto fusto e non con ramificazioni basse o arbusti, al fine di evitare di creare zone non visibili, facili nascondigli per malintenzionati.

  
Tra le piante che saranno messe a dimora, ci sono anche gli alberi che hanno abbellito la piazza durante il periodo natalizio, un modo per unire l'utile al dilettevole, senza sacrificio di piante.

Sempre nel parco Lungo Sillaro saranno abbattuti quattro pioppi, a continuazione del progetto cominciato un paio d'anni fa, che prevedeva la piantumazione di tre nuovi alberi per ogni pioppo abbattuto: così facendo si è ridotta di molto la presenza di "piumini" che creavano disagi in viale Terme, garantendo comunque la superficie fogliare con alberi di maggior pregio (Quercus, Celtis ecc.).

Info nel sito www.cspietro.it e nella pagina Facebook del Comune www.facebook.com/cspietro/ (clicca “mi piace” per seguire le iniziative del Comune).
Anagrafica dell'Ente
Comune di Castel San Pietro Terme
Piazza XX Settembre 3
40024 Castel San Pietro Terme (BO)
Tel. 051.69.54.154 - Fax 051.69.54.141
PEC: comune.castelsanpietro@cert.provincia.bo.it
Partita IVA: 00514201201
Codice Fiscale: 00543170377
Cod. catastale C265

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti indipendentemente dalla piattaforma o dal browser usato perché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0 - Mobile Friendly

Crediti
I contenuti di questo sito sono a cura dell'Ufficio stampa e dell'ufficio URP del Comune di Castel San Pietro Terme.
Per inviare segnalazioni: protocollo@cspietro.it
Pubblicato nell'aprile del 2015
Realizzazione sito Punto Triplo Srl