Condividi:

facebook twitter linkedin google email
Pubblicata il 2 luglio 2020 | Salute

Attivo il “Piano Caldo” nel Circondario Imolese

Ausl: Attivo il “Piano Caldo” nel Circondario Imolese...
Come ogni anno, con l'arrivo del caldo, Azienda Servizi alla Persona del Circondario Imolese, Ausl di Imola, Comuni, Associazioni di volontariato, Protezione Civile e Medici di Medicina Generale del territorio, hanno attivato il piano di contrasto alle ondate di calore, meglio conosciuto come “Piano caldo”, per la tutela della popolazione anziana e fragile nella stagione estiva.

Anche quest'anno è stata definita una mappa dei soggetti a rischio, che comprende gli anziani e le persone fragili con più di 75 anni, in condizione di solitudine, dimesse dagli ospedali, non conosciuti dai servizi territoriali sia sociali che sanitari e segnalate da medici di famiglia, familiari, volontari ed associazioni. L'aggiornamento continuo di questa mappa, che quest'anno vede un impegno particolare da parte dei medici di famiglia, è uno strumento operativo-strategico indispensabile, sia nel breve che nel lungo periodo, per attivare piani di contrasto alla solitudine e all'isolamento, attivabili per qualsiasi emergenza.

I soggetti individuati in condizione di rischio e/o di fragilità, già utenti della rete dei servizi, vengono monitorati dagli operatori dei servizi stessi: a loro spetta il compito di curare l'informazione agli interessati ed alle famiglie, oltre che di mantenere e rafforzare comportamenti orientati alla soddisfazione dei bisogni correlati alle ondate di calore. Questo permette di adeguare i singoli piani di assistenza, per rispondere tempestivamente e nel modo migliore alle diverse esigenze.

Anche i reparti ospedalieri segnalano al Punto Unico, per la eventuale attivazione dei servizi, la dimissione di soggetti di età superiore ai 75 anni, in condizioni di solitudine o di rischio, curando anche un'adeguata informazione sui comportamenti idonei a contrastare i disturbi provocati dal caldo eccessivo.

Chi non è un utente della rete dei servizi, viene invece inserito nel monitoraggio telefonico da parte dei volontari Anteas ed Auser, che provvedono all'eventuale segnalazione tempestiva ai servizi per le necessità riscontrate.

Lo scorso anno, il monitoraggio è stato effettuato dai volontari Auser, che hanno contattato poco meno di 450 persone. Di queste, circa la metà ha preferito non rispondere alle domande, specificando che non riteneva di avere necessità di supporto; una settantina di persone hanno rifiutato di rispondere e 134 hanno risposto al questionario conoscitivo. La quasi totalità dei rispondenti aveva un impianto di raffrescamento (condizionatori o ventilatori), solo 24 persone valutavano il proprio stato di salute negativamente e meno della metà viveva sola e faceva la spesa e cucinava in autonomia. In sintesi, la rilevazione ha mostrato un quadro rassicurante rispetto alla rete famigliare e sociale di questo gruppo e anche nei pochi casi in cui i servizi hanno preferito approfondire la situazione, non è stata necessaria una presa in carico.

In caso di grave disagio climatico, infatti, il piano prevede l'attivazione di interventi tempestivi dei servizi domiciliari.

Per segnalazioni di disagio o informazioni è possibile contattare:

Ufficio Relazioni con il Pubblico dell'Ausl di Imola:
tel. 0542 604121(dal lunedì al venerdì 8.30-14)

Numero Verde del Servizio Sanitario Regionale:
800 033 033 (attivo nei giorni feriali 8.30-18, il sabato 8.30-13)

ASP Circondario Imolese:
Centralino tel. 0542 606720 (dal lunedì al venerdì 8.30-12.30)
Anagrafica dell'Ente
Comune di Castel San Pietro Terme
Piazza XX Settembre 3
40024 Castel San Pietro Terme (BO)
Tel. 051.69.54.154 - Fax 051.69.54.141
PEC: comune.castelsanpietro@cert.provincia.bo.it
Partita IVA: 00514201201
Codice Fiscale: 00543170377
Cod. catastale C265

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti indipendentemente dalla piattaforma o dal browser usato perché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0 - Mobile Friendly

Crediti
I contenuti di questo sito sono a cura dell'Ufficio stampa e dell'ufficio URP del Comune di Castel San Pietro Terme.
Per inviare segnalazioni: protocollo@cspietro.it
Pubblicato nell'aprile del 2015
Realizzazione sito Punto Triplo Srl