Condividi:

facebook twitter linkedin google email

Commercio in sede fissa - 05 - Commercio all'ingrosso e al dettaglio nel medesimo punto vendita

Descrizione

E' possibile esercitare l'attività di vendita all'ingrosso ed al dettaglio congiuntamente nei medesimi locali, ma il conteggio della superficie di vendita per la classificazione dell'attività come esercizio di vicinato, media o grande struttura è differente in relazione alla merceologia trattata, infatti:

1) per gli esercizi che commercializzano i seguenti prodotti:

a) macchine, attrezzature e articoli tecnici per l'agricoltura, l'industria, il commercio e l'artigianato;
b) materiale elettrico;
c) colori e vernici, carte da parati;
d) ferramenta ed utensileria;
e) articoli per impianti idraulici, a gas ed igienici;
f) articoli per riscaldamento;
g) strumenti scientifici e di misura;
h) macchine per ufficio;
i) auto-moto-cicli e relativi accessori e parti di ricambio;
j) combustibili;
k) materiali per l'edilizia;
l) legnami;

la superficie di vendita al dettaglio è computata, e sempre che vi sia la compatibilità urbanistica-edilizia e di destinazione d'uso, nella misura di almeno il 50% della superficie lorda complessivamente utilizzata per la vendita all'ingrosso e al dettaglio quando questa non sia superiore a 5.000 mq. La parte di superficie eccedente le succitate dimensioni viene considerata esclusivamente come superficie per la vendita al dettaglio.

Pertanto, nel caso di esercizio di vicinato, la superficie di vendita risultante dall'applicazione del precitato computo, non deve superare mq 250.

Al fine di potersi avvalere di tale conteggio della superficie di vendita è obbligatoria la sottoscrizione di un atto d'impegno d'obbligo, che costituisce parte integrante della Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA), da parte dell'operatore con cui il medesimo si impegna a non introdurre e vendere merci diverse da quelle tassativamente indicate o a comunicare preventivamente al Comune competente per territorio qualsiasi variazione intenda apportare alle merceologie commercializzate.

Nel caso di computo della superficie di vendita secondo tali modalità, non risultano applicabili le disposizioni di cui alla Deliberazione di C.R.E.R. n° 344/2002 (merci ingombranti).

2) per gli esercizi che commercializzano prodotti diversi da quelli elencati al precedente punto 1) l'intera superficie è computata come superficie di vendita al dettaglio.

A chi rivolgersi

Dirigente Angelo Premi

Telefono: Segreteria: 0516954131 - 149 - 206 - 169

Cellulare:

Fax:

E-mail: angelo.premi@comune.castelsanpietroterme.bo.it

Profilo: Dirigente

Funzioni:

close
Responsabile Servizio Barbara Emiliani

Telefono: 0516954120

Cellulare:

Fax:

E-mail: barbara.emiliani@comune.castelsanpietroterme.bo.it

Profilo: Responsabile

Funzioni:

close

Piattaforma regionale SUAPbo

Modulistica

SUAP - Atto obbligo vendita all'ingrosso e dettaglio
Anagrafica dell'Ente
Comune di Castel San Pietro Terme
Piazza XX Settembre 3
40024 Castel San Pietro Terme (BO)
Tel. 051.69.54.154 - Fax 051.69.54.141
PEC: comune.castelsanpietro@cert.provincia.bo.it
Partita IVA: 00514201201
Codice Fiscale: 00543170377
Cod. catastale C265

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti indipendentemente dalla piattaforma o dal browser usato perché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0 - Mobile Friendly

Crediti
I contenuti di questo sito sono a cura dell'Ufficio stampa e dell'ufficio URP del Comune di Castel San Pietro Terme.
Per inviare segnalazioni: protocollo@cspietro.it
Pubblicato nell'aprile del 2015
Realizzazione sito Punto Triplo Srl