Condividi:

facebook twitter linkedin google email

Descrizione

Negli spacci interni viene effettuata la vendita a favore di:
- dipendenti da enti o imprese, pubblici o privati;
- militari;
- soci di cooperative di consumo;
- aderenti a circoli privati;
nonchè la vendita nelle scuole e negli ospedali, esclusivamente a favore di coloro che hanno titolo ad accedervi.

Per l'inizio dell'attività di vendita in spacci interni è necessario presentare il modello COM 4, che riporta a pagina 6 i requisiti necessari per i locali di riferimento, cioè:
- non aperti genericamente al pubblico e non accessibili da una pubblica via;
- vendita effettuata esclusivamente nei confronti di una delle categorie indicate sopra;
- rispetto delle norme in materia di idoneità dei locali;
- indicazione di una persona preposta allo spaccio (che deve essere in possesso dei requisiti per l'attività di commercio al dettaglio disciplinati dall'articolo 5 del Decreto Legislativo 114/98)

L'attività può essere iniziata con decorrenza immediata, dalla data di presentazione del modello.

A chi rivolgersi

Dirigente Angelo Premi

Telefono: Segreteria: 0516954131 - 149 - 206 - 169

Cellulare:

Fax:

E-mail: angelo.premi@comune.castelsanpietroterme.bo.it

Profilo: Dirigente

Funzioni:

close
Responsabile di Servizio Barbara Emiliani

Telefono: 0516954120

Cellulare:

Fax:

E-mail: barbara.emiliani@comune.castelsanpietroterme.bo.it

Profilo: Responsabile

Funzioni:

close

Modalità di presentazione della pratica

Tutte le pratiche devono essere presentate esclusivamente con modalità telematica al SUAP del Comune. Non si accettano più pratiche in forma cartacea.

La richiesta va presentata tramite la piattaforma regionale Accesso Unitario

Help desk piattaforma regionale Accesso Unitario

Costi a carico dell'utente

non previsti

possibilità di ricorso

La SCIA e la DIA sono atti di iniziativa privata e, quindi, non direttamente impugnabili dinnanzi al giudice amministrativo. L' interessato può, però, sollecitare l'Amministrazione ad effettuare verifiche ed eventualmente ad adottare atti di divieto di prosecuzione dell'attività e, in caso di inerzia, può esperire ricorso al TAR per chiedere l'accertamento dell'obbligo dell'Amministrazione di provvedere (vd. art. 19, comma 6 ter, L.n. 241/90 ed art. 31, commi 1, 2 e 3 Dlgs. n. 104/2010).
Anagrafica dell'Ente
Comune di Castel San Pietro Terme
Piazza XX Settembre 3
40024 Castel San Pietro Terme (BO)
Tel. 051.69.54.154 - Fax 051.69.54.141
PEC: comune.castelsanpietro@cert.provincia.bo.it
Partita IVA: 00514201201
Codice Fiscale: 00543170377
Cod. catastale C265

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti indipendentemente dalla piattaforma o dal browser usato perché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0 - Mobile Friendly

Crediti
I contenuti di questo sito sono a cura dell'Ufficio stampa e dell'ufficio URP del Comune di Castel San Pietro Terme.
Per inviare segnalazioni: protocollo@cspietro.it
Pubblicato nell'aprile del 2015
Realizzazione sito Punto Triplo Srl