“Ambiente Oggi e(') Domani”, ciclo di 5 incontri

Pubblicata il 7 ottobre 2020 | Ambiente ed Energia

Venerdì 9 ottobre prenderà il via “Ambiente Oggi e(') Domani”, un ciclo di cinque incontri programmati nei mesi di ottobre e novembre 2020, organizzato da Assessorati alla Cultura e all'Ambiente del Comune di Castel San Pietro Terme e Biblioteche comunali, in collaborazione con la libreria indipendente Atlantide, che prevede la presenza di autori e associazioni impegnati a diverso titolo.

“Accordo di Parigi, scioperi per il clima, eventi atmosferici estremi, incendi in Amazzonia, avvio del Green Deal europeo sono alcuni dei principali fattori che hanno accresciuto, negli ultimi anni, la copertura mediatica sull'ambiente e, di conseguenza, l'attenzione per le tematiche ambientali. Il riscaldamento globale viene infatti ormai sempre più percepito come una preoccupazione reale, da fronteggiare con provvedimenti a tutti i livelli. Dalle nostre azioni dipende la possibilità di avere un futuro sostenibile per la nostra presenza sulla Terra. 

Questo ciclo di incontri nasce con l'intento di aumentare questa consapevolezza ma anche di suggerire azioni e pratiche virtuose, parlando di ambiente, di come è oggi e di cosa ci prospetta un domani che è molto più vicino di quanto spesso pensiamo”. 

Il primo appuntamento sarà venerdì 9 ottobre alle ore 18,15 alla Libreria Atlantide, in via Mazzini 93. Protagonista sarà  Stefano Caserini, che presenterà il suo libro “Il clima è già cambiato. 9 buone notizie sul cambiamento climatico”. Caserini svolge da anni attività di ricerca nel settore dell'inquinamento dell'aria, e di recente si è occupato delle strategie di riduzione dei gas climalteranti. Presenzierà l'associazione Gastello. 

«Il riscaldamento globale è la grande questione ambientale di questo secolo – spiegano gli organizzatori -. La scienza è chiara: entro pochi decenni, dobbiamo rottamare l'attuale sistema energetico e costruirne uno basato sull'efficienza [...] Se è vero che il tempo è sempre più scarso - la "buona" notizia in meno rispetto alla prima edizione - è anche vero che, come scrive Stefano Caserini, la storia di come gli esseri umani del XXI secolo hanno cambiato il clima del pianeta è in buona parte ancora da scrivere. Le scelte che faremo nei prossimi decenni contano assai».

I posti saranno assegnati la sera stessa fino ad esaurimento della disponibilità in base alle riduzioni di capienza delle sale previste dalle normative di contrasto al Covid-19.

Gli incontri proseguiranno mercoledì 21 ottobre alle 20,30 al Teatro Cassero con Andrea Segrè che presenterà “Metodo spreco zero” con la presenza dell'associazione Gastello; giovedì 5 novembre ore 20,30 alla Sala Soglia nel Centro civico di Osteria Grande sarà la volta di Vincenzo Balzani con “Salvare il pianeta per salvare noi stessi” con la presenza dell'associazione For my future; venerdì 20 novembre ore 20,30 alla libreria Atlantide Alessandra Sarchi presenterà “Violazione” con la presenza dell'associazione For my future; e venerdì 27 novembre ore 20,30 alla Bocciofila di Castel San Pietro Terme ci sarà Michele Ferrari con “Noi abbiamo futuro” e saranno presenti gli speaker di Radioimmaginaria.

Allegati

Newsletter

Vuoi ricevere la newsletter settimanale
del Comune di Castel San Pietro Terme?

Iscriviti