E' la giovanissima Michelle Lamieri la “Castellana dell'anno 2022”

Pubblicata il 3 settembre 2022 | News

E' Michelle Lamieri la Castellana dell'anno 2022. La proclamazione è avvenuta nel corso della 17a edizione della serata “Castello in dvd”, tenuta ieri venerdì 2 in piazza XX Settembre. La giovanissima Michelle, nata il 22 settembre 2006, è attualmente in carica come componente della Commissione Giovani e fa parte dell'Assemblea dei ragazzi e delle ragazze della Regione Emilia Romagna. Era stata eletta nel Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze di Castel San Pietro Terme prima come vicesindaca nel 2017 e poi come sindaca nel 2018, carica quest'ultima che, a causa dell'emergenza Covid, si è prolungata fino all'elezione nel 2022 della nuova sindaca Miriam Spadaccini, che ieri sera ha partecipato alla premiazione di Michelle.

Emozionatissima  e  molto sorpresa, Michelle ha ricevuto dalle mani del sindaco Fausto Tinti la tradizionale formella in terracotta con i simboli della città, realizzata dall'artista Gianni Buonfiglioli.

Queste le principali motivazioni della scelta: «per la sua partecipazione attiva e straordinariamente entusiasta ai momenti istituzionali della vita amministrativa castellana e soprattutto con grande senso di responsabilità nel periodo difficile dell'emergenza Covid-19; per aver enfatizzato con il suo esempio i valori dei giovani a vantaggio di questa città; per far avvicinare le nuove generazioni alla cosa pubblica e alla politica nel suo significato più puro: fare esperienza sul campo laddove  le nuove generazioni diventano promotori di democrazia e cittadinanza; per aver saputo rendere questo ruolo largamente popolare anche attraverso la stampa internazionale per mezzo del  progetto curato dalla fotografa Isabella Franceschini denominato «Becoming a Citizen» che ha l'obiettivo di sensibilizzare i ragazzi stessi alla democrazia, all'importanza del voto dei cittadini e al valore della politica per migliorare la vita della società in cui viviamo; per tutto l'impegno svolto e per l'eredità che lascia ai nuovi consiglieri che fanno onore alla città di Castel San Pietro Terme».

Negli anni precedenti si erano aggiudicati il titolo di Castellano dell'anno: Gianni Grassi (2021), Sabrina Gabrielli (2020), Eolo Zuppiroli (2019), Mauro Sassatelli (2018), Bruno Serrattini (2017), Mauro Scalorbi e Cesarina Conti (2016), Giuliano Giordani (2015), Guglielmo Dotti (2014), Don Silvano Cattani (2013), Ilaria Bianchi (2012), Ferramenta Parenti (2011), Giuliana Cimatti (2010), Fabio Avoni e Giorgia Bottazzi (2009), Valerio Varignana (2008), Sergio Grilli (2007), Gianni Buonfiglioli (2006, 1a edizione del premio).


Fabio Avoni e Giorgia Bottazzi - Il pubblico in piazza XX Settembre

Molto apprezzate dal folto pubblico presente le proiezioni del video girato e commentato da Fabio Avoni e Giorgia Bottazzi dell'Associazione Terra Storia Memoria, che documenta i principali avvenimenti e manifestazioni degli ultimi 12 mesi, e del video inedito “Castello, un paese che accoglie” sull'arrivo e permanenza dei profughi ucraini a Castel San Pietro Terme.
Nel corso della serata si è tenuta anche la consueta premiazione delle imprese storiche castellane.
Info: www.cspietro.it e pagina Facebook www.facebook.com/cspietro/

Newsletter

Vuoi ricevere la newsletter settimanale
del Comune di Castel San Pietro Terme?

Iscriviti