Se la scuola non va in biblioteca... la biblioteca va a scuola

Pubblicata il 2 dicembre 2020 | Biblioteche

Da anni il Servizio Biblioteche comunali collabora con le scuole di Castel San Pietro Terme e Osteria Grande. Le scolaresche e i loro insegnanti entrano, scelgono, leggono e prendono in prestito libri, film, fumetti e molto altro. Ma ora con il covid, come si fa?
«Nessun problema, è la biblioteca ad andare a trovare scolaresche ed insegnanti! – spiega la responsabile del servizio -. E' questo il progetto avviato nei giorni scorsi con la scuola elementare Don Luciano Sarti, che ci ha ospitato nel suo giardino, dove nei vasi sono fioriti libri: la voglia di leggere e ripetere gesti usuali è fortissima e l'iniziativa ha avuto massimo gradimento e approvazione dei piccoli lettori. Ad ogni alunno è stato consegnato un kit con due libri, prestati per 30 giorni, da sfogliare, leggere, guardare e maneggiare come un tesoro, ed è stata regalata una bella storia letta dalla bibliotecaria Silvia. E' stato possibile realizzare l'iniziativa anche grazie al contributo di Marco, che sta svolgendo il servizio civile in biblioteca. Il progetto coinvolgerà tutte le scuole che vorranno partecipare. Perché non vogliamo dimenticarlo neppure ora: avere un libro tra le mani è come maneggiare un tesoro!».


Nelle foto alcuni momenti della prima consegna di libri alla scuola Don Luciano Sarti

«Ringrazio tutto il personale delle biblioteche comunali, Dorotea, Silvia, Antonella e Ivan, nonché il volontario del servizio civile, Marco – afferma l'assessore alla Cultura Fabrizio Dondi -, per aver saputo ideare e promuovere tante proposte durante questo nuovo periodo di chiusura forzata al pubblico dei locali di via Marconi e di viale Broccoli. Iniziative come quella dei libri a domicilio, della biblioteca che va a scuola e delle narrazioni al telefono sono contributi preziosi per un'utenza a cui vogliamo continuare ad essere vicini pur con le limitazioni imposte dall'emergenza».

In base alle norme per contenere il contagio da Convid-19, le Biblioteche comunali di Castel San Pietro Terme e Osteria Grande sono temporaneamente chiuse al pubblico, ma si possono contattare allo 051 940064 o biblioteca@cspietro.it

Per bambini dai 3 agli 8 anni, è attivo il nuovo servizio “Là fuori … storie dalla biblioteca” , narrazioni al telefono, organizzato dalle biblioteche del Distretto culturale Imolese e attivo su prenotazione fino al 31 dicembre. Marco Bertarini, narratore e cantastorie con una lunga tradizione teatrale, racconta al telefono una storia della durata di 10–15 minuti, dedicata proprio a quel bambino/a. Per informazioni e prenotazioni i genitori possono rivolgersi alla biblioteca lasciando i propri recapiti. Successivamente sarà Marco il Contastorie ad accordarsi direttamente con i genitori.  
Per ulteriori informazioni: https://www.comune.castelsanpietroterme.bo.it/notizia/la-fuori-storie-dalla-biblioteca-progetto-a-distanza-per-bambini-e

Newsletter

Vuoi ricevere la newsletter settimanale
del Comune di Castel San Pietro Terme?

Iscriviti