Venerdì 26 marzo Castel San Pietro Terme "s'illumina di meno"

Pubblicata il 25 marzo 2021 | Ambiente ed Energia

Da tempo fortemente impegnata sui temi della transizione ecologica, l'Amministrazione comunale di Castel San Pietro Terme aderisce venerdì 26 marzo a “M'illumino di meno”, la Giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili, lanciata nel 2005 da Caterpillar, storico programma di Radio2 RAI per chiedere alle persone di spegnere le luci non indispensabili e ripensare i consumi. Come spiegano gli organizzatori, «l'edizione 2021 è dedicata al “Salto di specie”, l'evoluzione ecologica nel nostro modo di vivere che dobbiamo assolutamente fare per uscire migliori dalla pandemia».

Per venerdì 26 marzo l'Amministrazione comunale ha quindi disposto, in collaborazione con Solaris, la riduzione dell'illuminazione pubblica dalle ore 18 alle ore 20 e lo spegnimento simbolico delle luci sulla sommità della torre del Cassero, il monumento simbolo della città e della sua fondazione nell'anno 1199.

Info su “M'illumino di meno”: https://www.raiplayradio.it/programmi/caterpillar/

Info sulle iniziative del Comune di Castel San Pietro Terme nella sezione Ambiente ed Energia del sito web istituzionale: https://www.comune.castelsanpietroterme.bo.it/guida-ai-servizi/ambiente-ed-energia

La società in house Solaris, che gestisce il servizio di illuminazione pubblica per il comune di Castel San Pietro Terme, promuove iniziative di risparmio energetico con la ricerca di nuove tecnologie e sperimentazioni sia sugli impianti esistenti che sulle nuove realizzazioni. I nuovi impianti sono realizzati con nuove tecnologie e lampade a bassissimo consumo. Info: www.solaris.srl

Newsletter

Vuoi ricevere la newsletter settimanale
del Comune di Castel San Pietro Terme?

Iscriviti