Descrizione del procedimento

Richieste di accesso agli atti da parte di cittadini

Atti e documenti da allegare all'istanza e modulistica necessaria

La richiesta di accesso agli atti deve essere inoltrata allo Sportello Cittadino tramite:
1) consegna diretta in P.zza Venti Settembre n. 3, 40024 Castel S. Pietro T. secondo i seguenti orari
2) servizio postale;
3) fax al n. 051 6954141;
4) email protocollo@castelsanpietroterme.bo..it Indirizzo di posta elettronica certificata: comune.castelsanpietro@cert.provincia.bo.it
che provvederà ad inoltrarla al responsabile.
Si fa presente che l'utente può verificare prima della richiesta di accesso, se l'atto è già pubblicato e reperibile sul sito web del Comune, sul presente Portale istituzionale e all'Albo pretorio on line

Modalità per avere informazioni relative ai procedimenti in corso

Il diritto di accesso agli atti può essere esercitato informalmente con istanza anche solo verbale presso l'ufficio competente a formare l'atto conclusivo del procedimento o a detenerlo stabilmente o anche per il tramite dell'ufficio Sportello Cittadino. L'interessato dovrà far constare la propria identità, ed eventualmente i propri poteri rappresentativi, dovrà indicare gli estremi del documento oggetto della richiesta o gli elementi che ne consentano l'individuazione, nonchè specificare, o ove occorra comprovare, l'interesse connesso all'oggetto della richiesta.

Sulla richiesta l'ufficio si pronuncia, se possibile, immediatamente e senza formalità.

Qualora non sia possibile l'accoglimento dell'istanza informale, o sorgano dubbi sulla legittimazione del richiedente, sulla sua identità, sui poteri rappresentativi, sulla sussistenza dell'interesse, sull'accessibilità del documento, sull'esistenza dei controinteressati, il richiedente è invitato a presentare domanda formale secondo quanto sopra già illustrato.

Termine per conclusione

30 gg dalla presentazione dell'istanza, salvo presenza di controinteressati art.3 DPR 184/06 e art. 22 del Regolamento sull'attività, i procedimenti amm.vi, l'accesso, la tutela della riservatezza e il trattamento dei dati personali

SCIA / Silenzio Assenso /Silenzio rifiuto

Silenzio rifiuto art. 25 L. 241/90 e art. 21 c. 7 del Regolamento sull'attività, i procedimenti amm.vi, l'accesso, la tutela della riservatezza e il trattamento dei dati personali

Strumenti di tutela dell'interessato

1) Richiesta di riesame al Difensore Civico entro 30 gg dal diniego o dal formarsi del silenzio-rigetto
2) Ricorso al TAR Emilia-Romagna entro 30 giorni
3) Ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro 120 giorni

Modalità pagamento Contribuzione Ente Costo utente

L'estrazione delle copie è subordinata al pagamento del solo costo di riproduzione come determinato dall'Ente; quando vengano invece richieste copie autentiche, queste saranno rilasciate con l'osservanza delle vigenti disposizioni in materia di bollo, se prescritto, e con la corresponsione dei diritti di segreteria, se ed in quanto dovuti per legge o regolamento. Le eventuali spese di spedizione sono a carico del richiedente.

Riferimenti Normativi

L. 241/90; DPR n. 184/2006; Regolamento sull'attività, i procedimenti amm.vi, l'accesso, la tutela della riservatezza e il trattamento dei dati personali

Soggetto a cui è attribuito il potere sostitutivo

In caso di inerzia e trascorsi inutilmente i termini per la conclusione del procedimento, il richiedente può rivolgersi al Dirigente preposto all'Ufficio o al Segretario generale.

Modulistica

Normativa

  • Regolamento sull'attività, i procedimenti amministrativi, l'accesso, la tutela della riservatezza e il trattamento dei dati personali

    File PDF