Albo del volontariato singolo

Uffici: Solidarietà e Politiche Giovanili

descrizione del procedimento

Il volontariato può essere prestato, oltre che all'interno di un'organizzazione di volontariato, anche individualmente.

Viene definito "volontariato singolo" la volontà del singolo cittadino di mettersi a disposizione della propria comunità, aiutando altri cittadini grazie alle proprie competenze.

Il Comune di Castel San Pietro Terme, per facilitare questo tipo di attività, ha istituito un registro, l'Albo del Volontariato Singolo, ovvero un elenco nel quale verranno iscritte le persone che intendono svolgere attività individuale di volontariato all'interno del territorio comunale.

Anche se nel nostro Comune le associazioni che svolgono attività sul territorio sono molto presenti e svolgono un'opera ammirevole, patrimonio della collettività, il singolo cittadino che desidera svolgere autonomamente attività di volontariato presso i servizi del Comune di Castel San Pietro Terme può iscriversi all'Albo del Volontariato Singolo.

Successivamente all'iscrizione all'albo, il cittadino e il Comune definiscono un programma delle attività da svolgere e sottoscrivono un atto amministrativo in cui vengono indicati il numero di ore previste, il tipo di impiego e la copertura assicurativa.

I volontari svolgeranno attività solidaristiche integrative, ma non sostitutive dei servizi di competenza dell'Ente, servizi che non rientrano tra le mansioni svolte o previste dalle organizzazioni di volontariato locali.

chi può iscriversi

Possono iscriversi all'albo del volontariato tutte le persone di età superiore ai 18 anni

ambiti di attività

Le attività solidaristiche di volontariato riguardano i seguenti ambiti:
  • sorveglianza presso strutture a valenza sociale, ricreativa e/o culturale per meglio adeguare gli orari di accesso alle esigenze dell'utenza;
  • sorveglianza di aree verdi o comprensive di opere di valore architettonico e/o monumentale durante le manifestazioni pubbliche di carattere sociale, sportivo, culturale, folcloristico, ecc…;
  • attività di sorveglianza durante le manifestazioni di cui al capoverso precedente;
  • attività di supporto e vigilanza presso l'asilo nido;
  • attività di supporto e vigilanza presso la biblioteca, ludoteca, galleria, musei e sale civiche;
  • attività di studio e/o ricerca con riferimento a settori, ambiti, materie di interesse comunale;
  • accompagnamento sugli scuolabus degli alunni delle scuole presenti sul territorio;
  • attività di vigilanza presso le strutture scolastiche nelle fasi di entrata ed uscita degli studenti;
  • attività di S.A.P. (Servizio di Aiuto alla Persona, previsto dalla Legge regionale n° 29 del 21.08.1997) con particolare riferimento alle persone anziane e disabili;
  • attività di supporto all'assistenza, animazione e socializzazione a favore di persone anziane e disabili presso il proprio domicilio e/o presso strutture residenziali e semiresidenziali presenti sul territorio;
  • attività di supporto al segretariato sociale a favore di persone anziane;
  • iniziative di supporto all'accompagnamento e trasporto di persone anziane e disabili fruitori delle strutture residenziali e semiresidenziali presenti sul territorio;
  • attività di trasporto di persone anziane e disabili non in grado di raggiungere con mezzi propri le sedi di erogazione dei servizi e di attività di socializzazione del territorio.

termine per conclusione

Entro 30 giorni dalla ricezione della domanda di cui all'articolo precedente, il Dirigente comunica al volontario interessato l'iscrizione nell'Elenco oppure il motivato provvedimento di diniego di iscrizione.
Decorso tale termine senza che il Dirigente si sia pronunciato, il volontario si intende iscritto.

strumenti di tutela dell'interessato

Strumenti di tutela, amministrativa e giurisdizionale, riconosciuti dalla legge in favore dell'interessato

SCIA / Silenzio Assenso

silenzio assenso decorsi i 30 giorni dalla presentazione della domanda

servizio online

no

modalità pagamento / contribuzione ente / costo utente

nessuno

normativa

soggetto a cui è attribuito il potere sostitutivo

Ai sensi dell'art. 2 comma 9 bis della L. 241/1990 e s.m.i. in caso di inerzia e trascorsi inutilmente i termini per la conclusione del procedimento, il richiedente può rivolgersi al Dirigente Area Servizi Amministrativi o al Segretario Generale.

customer satisfaction

no