Autocertificazione - Dichiarazioni sostitutive di certificazione

Uffici: Sportello al Cittadino

Descrizione del servizio

L'autocertificazione è una dichiarazione resa dal cittadino sotto la propria responsabilità ai sensi dell'art. 46 del DPR 445 del 2000.

L'autocertificazione sostituisce i tradizionali certificati richiesti dalle amministrazioni pubbliche e dai gestori dei servizi pubblici ed ha la stessa validità del certificato che sostituisce.

Le Amministrazioni pubbliche e i gestori di servizi pubblici hanno l'obbligo di accettare l'autocertificazione. La mancata accettazione costituisce violazione ai doveri d'ufficio.

Non sono obbligati ad accettare l'autocertificazione i privati (ad esempio le Banche, Poste Spa, notai, assicurazioni ecc.) ed i tribunali.

VA FIRMATA MA NON VA MAI AUTENTICATA LA FIRMA.

Cosa si può autocertificare?

Si possono autocertificare i dati anagrafici e di stato civile, titoli di studio, qualifiche professionali, situazione reddituale, economica e fiscale, carico familiare, posizione giuridica

Altri dati certificabili sono la posizione agli effetti degli obblighi militari comprese quelle attestate nei fogli matricolari, le iscrizioni in albi o elenchi tenuti dalle Pubbliche Amministrazioni , l'iscrizione ad associazioni e formazioni sociali, l'appartenenza ad ordini professionali , lo stato di disoccupazione.

Non è possibile usare l'autocertificazione per sostituire:
certificati medici, sanitari, veterinari, certificati di marchi o brevetti

Presentazione della Domanda

Chi può presentarla
  • i cittadini italiani
  • i cittadini dell'Unione Europea
  • i cittadini di paesi extracomunitari provvisti di regolare permesso di soggiorno, limitatamente ai dati e ai fatti verificabili presso le amministrazioni pubbliche italiane.
Modalità di presentazione e di consegna

L'autocertificazione può essere presentata sull'apposito modulo, scaricabile dalla presente scheda informativa o in carta semplice firmata dall'interessato, senza autentica della firma e senza marca da bollo.

La consegna può essere fatta direttamente dall'interessato o da un'altra persona, spedita per fax o per posta.

Normativa di riferimento