Anagrafe - Cambio di residenza di cittadino comunitario

Uffici: Servizi anagrafici, Elettorale, Statistica e Censimenti

Descrizione procedimento

Il cittadino comunitario ha diritto di soggiornare sul territorio nazionale per un periodo di 3 mesi senza alcuna condizione o formalità.

Il cittadino comunitario che si trasferisce e fissa qui la propria dimora abituale, entro 20 giorni dal trasferimento deve richiedere il cambio di residenza allo Sportello Dedicato Anagrafe  (il trasferimento deve essere già avvenuto o concomitante alla richiesta), ovvero agli indirizzi sottoindicati per raccomandata, per fax o per via telematica. Ai sensi della normativa antiabusivismo, occorre avere titolo all'occupazione dell'immobile.

In caso di provenienza dall'estero o di nuova iscrizione di persone cancellate da altri Comuni, il cittadino UE deve comprovare la legalità del suo soggiorno attraverso uno dei documenti previsti dal modulo allegato.

Atti e documenti da allegare all'istanza e modulistica necessaria

Documento di identificazione in corso di validità del dichiarante (passaporto o carta di identità) e dei componenti maggiorenni che devono sottoscrivere il modulo di domanda.
I dichiaranti devono indicare il possesso di patente e/o veicoli italiani. L'aggiornamento della residenza non è più previsto né sulla patente né sulla carta di circolazione (non si riceverà nessun tagliando via posta). Per consultare i propri dati occorre utilizzare i servizi online del "Portale dell'automobilista".

Nella dichiarazione anagrafica il richiedente in applicazione di quanto previsto dall'art 5 del DL 47/2014 dovrà dichiarare il titolo in base al quale occupa l'alloggio se ne è titolare e se il titolo è registrato presso l'Agenzia delle entrate.
Nel caso in cui il titolo di occupazione dell'alloggio, pur essendo a lui intestato non sia registrato presso  l'Agenzia delle Entrate, il richiedente dovrà presentare  la fotocopia del titolo di occupazione (a titolo esemplificativo: contratto di locazione non registrato, comodato d'uso non registrato ecc..), o in alternativa apposito modulo sottoscritto dal proprietario dell'immobile.
Nel caso in cui invece il titolo di occupazione registrato non sia intestato al richiedente è necessario presentare apposito modulo sottoscritto dall'intestatario del titolo (ad esempio locatario, comodatario ecc..), indicando obbligatoriamente anche i dati del proprietario dell'immobile. I modelli sono riportati nella sezione modulistica.

Il cittadino comunitario che si trasferisce nel Comune dall'estero e vi fissa la propria dimora abituale, dopo tre mesi di soggiorno in Italia deve richiedere la residenza allo Sportello Dedicato Anagrafe del Comune (il trasferimento deve essere già avvenuto o concomitante alla richiesta) e, a istanza di parte, richiedere contestualmente l'attestato di iscrizione anagrafica.

Da presentare o inviare allo Sportello dedicato Anagrafe agli indirizzi sottoindicati per raccomandata, per fax o per via telematica.    

 Quest' ultima possibilità è consentita ad una delle seguenti condizioni:

a) che la dichiarazione sia sottoscritta con  firma digitale;
b) che l'autore sia identificato dal sistema informatico con l'uso della carta d'identità elettronica, della carta nazionale dei servizi, o comunque con strumenti che consentano l'individuazione del soggetto che effettua la dichiarazione;
c) che la dichiarazione sia trasmessa attraverso la casella di posta elettronica certificata del dichiarante.
d) che la copia della dichiarazione recante la firma autografa del dichiarante sia acquisita mediante scanner e trasmessa tramite posta elettronica semplice.

Alla dichiarazione deve essere allegata copia del documento d'identità del richiedente e delle persone che trasferiscono la residenza unitamente al richiedente che, se maggiorenni, devono sottoscrivere il modulo. Il richiedente deve compilare il modulo per sè e per le persone sulle quali esercita la potestà o la tutela.

Modulistica:

Modello di dichiarazione di residenza (Allegato a fondo pagina)

Modello dichiarazione del proprietario (Allegato a fondo pagina)

Modello dichiarazione del locatario (Allegato a fondo pagina)

Modello richiesta attestazione di iscrizione anagrafica contestuale alla domanda di residenza (Allegato a fondo pagina)

Modalità per avere informazioni relative ai procedimenti in corso

Orari e sede: Orario Ufficio Anagrafe

Termine per conclusione

Accoglimento dell'istanza: entro 2 giorni lavorativi dalla richiesta (per legge) salvo irricevibilità o, in mancanza, silenzio assenso al 45° giorno dalla richiesta, salvo preavviso di rigetto ai sensi art. 10-bis l.241/1990.

 

Normativa

D. Lgs 30/2007 - Legge anagrafica 24/12/1954 n. 1228 - Regolamento Anagrafico DPR 30/5/1989 n.223 - D.L. 5/2012 convertito in l. 35/2012

ISTAT Metodi e norme 1992

Modulistica

  • AG - Modulo di delega alla presentazione della domanda

    File PDF File RTF
  • AG - Richiesta attestazione iscrizione anagrafica contestuale alla domanda di residenza

    File PDF File RTF
  • Anagrafe - Dichiarazione di residenza - Istruzioni per cittadini UE

    File PDF
  • Anagrafe - Dichiarazione sostitutiva a cura del locatario dell'immobile

    File PDF File RTF
  • Anagrafe - Dichiarazione sostitutiva a cura del proprietario dell'immobile

    File PDF File RTF
  • Anagrafe - Modulo dichiarazione di residenza o cambio di abitazione

    File PDF File RTF