Contrassegno per la circolazione e sosta dei disabili

Uffici: Solidarietà e Politiche Giovanili | Sportello al Cittadino

Descrizione procedimento

ll contrassegno di circolazione e sosta auto per disabili viene rilasciato a persone con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta e a persone non vedenti.
Il contrassegno, se rilasciato a seguito di invalidità permanente, è valido per 5 anni e rinnovabile su certificazione del medico curante.
Può essere rilasciato anche con una validità inferiore ai 5 anni alle persone con temporanea ridotta capacità di deambulazione (es. a seguito di infortunio).
E' strettamente personale ed ha valore su tutto il territorio nazionale ed europeo; deve essere esposto sul veicolo al servizio dell'avente diritto in maniera visibile dall'esterno (nella parte anteriore del veicolo).

Richiedenti/ Beneficiari

  • residenza a Castel San Pietro Terme
  • persone con capacità di deambulazione sensibilmente impedita o sensibilmente ridotta
  • persone affette da cecità assoluta o con residuo visivo non superiore a 1/20.
Tali requisiti sanitari devono essere accertati e certificati dall'ufficio medico- legale dell'Unità Sanitaria Locale di appartenenza (azienda USL di Imola per i residenti a Castel S. Pietro Terme) mediante uno dei seguenti certificati:
  • certificato di invalidità civile - indennità di accompagnamento con specificato ridotte o impedite capacità di deambulazione
  • certificato di gravità dell'handicap ai sensi della l. 104/1992 con specificato ridotte o impedite capacità di deambulazione
  • certificato rilasciato dall'ufficio di Igiene Pubblica

IMPORTANTE: è necessario che il richiedente il contrassegno sia presente in quanto deve essere identificato e deve apporre la firma sul contrassegno stesso.

Documenti da allegare alla domanda

  • copia del documento di identità del titolare del contrassegno
  • una fototessera da apporre sul contrassegno
  • certificato sanitario rilasciato dalla AUSL di appartenza come specificato

Per il RINNOVO del contrassegno deve essere allegato:

  • per invalidità permanente, certificato del medico curante (in originale) attestante il permanere dell'invalidità
  • per invalidità temporanea, certificato dell'azienda Usl come specificato
  • vecchio contrassegno
Per il DUPLICATO del contrassegno è necessario allegare la denuncia rilasciata dai Carabinieri (in caso di smarrimento e/o furto) oppure il contrassegno deteriorato (in caso di deterioramento).

Importante:
Per circolare sul territorio di Bologna
attraverso i varchi controllati da Sirio e Rita è necessario compilare il modulo di comunicazione targhe veicoli. Nel modulo deve essere indicato il numero del contrassegno e le targhe delle vetture usate abitualmente dal titolare del contrassegno; una volta compilato e firmato può essere inviato via fax. E' altresì possibile effettuare la domanda on line.
Comunicazione targhe veicoli a servizio del Disabile per il solo accesso alla Zona a Traffico Limitato o Area Pedonale del Comune di Imola
Per circolare nella zona a Traffico Limitato o Area Pedonale del centro storico di Imola, occore comunicare una targa da abbinare al proprio contrassegno seguendo queste istruzioni.

Termine per conclusione

Il contrassegno sarà rilasciato entro 15 giorni dalla presentazione della richiesta, a condizione che la documentazione presentata sia conforme a quanto richiesto.
Il contrassegno per chi ha ridotte capacità motorie permanenti ha una validità di cinque anni.
Per l'invalidità temporanea il contrassegno è valido sino alla data indicata nel certificato rilasciato dall'Ausl di competenza.

Servizio Online

No

Modalità pagamento Contribuzione Ente Costo utente

In caso di rilascio contrassegno temporaneo (validità inferiore a 5 anni) presentare n. 2 marche da bollo da € 16,00 ciascuna (di cui n. 1 per la domanda, n. 1 per il rilascio del contrassegno).

Sono esentati dalla marca da bollo coloro che hanno ridotte capacità motorie permanenti (validità del contrassegno pari a 5 anni).

Normativa

Soggetto a cui è attribuito il potere sostitutivo

Ai sensi dell'art. 2 comma 9 bis della L. 241/1990 e s.m.i. in caso di inerzia e trascorsi inutilmente i termini per la conclusione del procedimento, il richiedente può rivolgersi al Dirigente Area Servizi Amministrativi o al Segretario generale.

Customer satisfaction

No

Modulistica

  • CITT - Contrassegno invalidi - Città di Imola - Comunicazione targhe veicoli

    File PDF
  • CITT - Contrassegno invalidi - Comunicazione targhe città di Bologna

    File PDF
  • CITT - Contrassegno invalidi - delega per il ritiro

    File PDF File RTF
  • CITT - Contrassegno invalidi - Modulo rilascio/rinnovo

    File PDF File RTF
  • CITT - Volantino contrassegni invalidi 01-03-2020

    File PDF