Mercato di lunedi 23 solo alimentare

Pubblicata il 21 novembre 2020 | Attività produttive e Commercio

Viste le disposizioni dell'ordinanza regionale di ieri venerdì 20 valide fino a venerdì 27 e dopo attente verifiche, la Giunta del Comune di Castel San Pietro Terme ha stabilito che il mercato nel centro storico della mattina di lunedì 23 novembre aprirà con le sole bancarelle alimentari.

«Abbiamo preso questa decisione perché la disposizione del mercato del nostro centro storico non consente il  rispetto e il controllo di una sola entrata e di una sola uscita – afferma il sindaco Fausto Tinti -. Da lunedì 30, salvo ulteriori restrizioni eventualmente stabilite dopo il 27, il mercato riprenderà con l'apertura di tutte le bancarelle tradizionali. Per tutti noi, il mercato storico del lunedì è un valore da preservare e valorizzare. Se non lo possiamo fare è una perdita per tutti ma, come sempre, se lo possiamo fare lo facciamo bene. Per garantire la massima sicurezza possibile, è necessaria la collaborazione e attenzione da parte di tutti, ambulanti e avventori. Continueremo comunque a fare i controlli e in caso di violazioni alle norme non esiteremo ad applicare le sanzioni previste».

Lunedì 23 ci saranno quindi le consuete 8 bancarelle di prodotti alimentari e 6 degli agricoltori, tutte posizionate nelle vie Mazzini (solo nel tratto compreso fra gli incroci con via Cavour e Silvio Pellico) e Curiel. L'ingresso all'area del mercato sarà vicino alla chiesina dell'Annunziata e l'uscita in via Curiel. Come in tutti i mercati del territorio comunale, i varchi saranno presidiati dai volontari dell'associazione Città Sicura, mentre gli agenti della Polizia Locale saranno impegnati nei controlli sul rispetto delle regole (assembramenti, mascherine, ecc.). Il resto del centro storico rimarrà aperto al traffico, compresa via Cavour.

Nel frattempo, continuano a svolgersi il mercato contadino del Capoluogo che si tiene il venerdì pomeriggio nel quartiere Bertella (nella foto) e a Osteria Grande il mercato ambulante del sabato mattina e il mercato contadino del mercoledì pomeriggio, per i quali sono state approntati le perimetrazioni e i varchi di accesso, come disposto dalla Regione, nonché i conseguenti controlli e tutte le misure di sicurezza per il contenimento del Covid-19.

Il mercato tradizionale del lunedì di Castel San Pietro Terme è il secondo per dimensioni a livello provinciale dopo quello di Bologna.


Newsletter

Vuoi ricevere la newsletter settimanale
del Comune di Castel San Pietro Terme?

Iscriviti