Ricomincia la stagione al Cassero Teatro Comunale

Pubblicata il 2 novembre 2021 | Cultura e Biblioteche

Finalmente si alza il sipario al Teatro Comunale Cassero di Castel San Pietro Terme sugli spettacoli organizzati dalla Bottega del Buonumore con la direzione artistica di Davide Dalfiume, dopo la passata stagione in cui si sono visti solo quelli realizzati in video per i social. In programma ci sono 6 proposte di teatro comico e 2 di prosa (di cui 2 fuori abbonamento) e 2 di teatro ragazzi.

«Ringrazio Davide Dalfiume e la Bottega del Buonumore innanzitutto per avere colto la proposta dell'Amministrazione Comunale di avviare online la stagione 2020-21 quando le misure emergenziali non consentivano l'apertura dei teatri e di averla proseguita lo scorso giugno in Arena – afferma l'assessore alla Cultura Fabrizio Dondi -, e ora che le disposizioni ministeriali permettono una capienza al 100%, per essere riusciti in poco tempo a dare vita a una ricca e divertente stagione di qualità, che completa quanto iniziato lo scorso inverno. Non vediamo l'ora di tornare ad applaudire gli artisti e gli ospiti della Bottega del Buonumore al Cassero».


L'inaugurazione della 13a rassegna “Risate al Cassero” è venerdì 19 novembre alle 21 con l'attore romano Marco Falaguasta, volto noto nel cinema (ha recitato in molte serie televisive) che vanta una pluriennale esperienza recitativa anche in teatro, commediografo e regista italiano. Falaguasta porta in scena “Neanche il tempo di piacersi”, uno spettacolo di stand up comedy dal testo ironico e intelligente sulla generazione dei cinquantenni. I ragazzi spensierati e felici degli anni '80, diventati poi genitori in tempi di incertezze, ma anche di progresso e connettività sono visti alla lente di ingrandimento. Pone l'accento tra la nostalgia verso ciò che facevamo e pensavamo, prima che arrivasse la tecnologia a farla da padrone, e la voglia di modernizzarsi e di stare al passo con i tempi, anche per cercare di saper cosa rispondere ai figli quindicenni che a volte sembrano parlare un'altra lingua. 


Secondo appuntamento da non perdere, venerdì 10 dicembre con Dario Vergassola, in scena con “Storie sconcertanti”. Vergassola dalle interviste degli ospiti del salotto di Serena Dandini ha realizzato esempi magistrali di graffiante satira. Non ha più smesso di realizzare interviste in TV e dal vivo coinvolgendo scrittori, scienziati, politici, sindacalisti senza farsi mancare brillanti manager o austeri professori. Ormai temuto da tutti, ha recentemente iniziato ad intervistare anche altri esseri viventi trovando nella natura esempi di grande virtù su cui possiamo comunque ridere ma anche imparare a salvare il nostro mondo da una catastrofe ecologica. 


Terzo appuntamento in cartellone per la giornata di Santo Stefano col doppio spettacolo “Natale con i tuoi, Santo Stefano di nuovo con noi!” con i coinvolgenti e divertenti Marco Dondarini e Davide Dalfiume, ospite Andrea Vasumi. Da sempre viene coinvolto un ospite diverso e negli anni passati lo spettacolo ha ospitato anche delle icone della comicità. Quest'anno le risate saranno interamente DOC emiliano romagnole.  Andrea Vasumi porta sul palco la simpatia e spontaneità del romagnolo, una comicità leggera per scelta, che vuole fare divertire chi lo va a vedere, per fargli dimenticare i problemi quotidiani. 


Fuori abbonamento la serata di Capodanno - edizione speciale 2021- con un ricco parterre di comici di area Zelig per una serata in puro stile Zelighiano: un presentatore comico e tanti ospiti comici si alternano sul palco e tutti insieme daranno vita a una vera e propria kermesse e una serata variegata molto divertente!!



La stagione prosegue sabato 22 gennaio con il comico Nino Taranto che porta in scena uno spettacolo dedicato all'universo femminile. “La mia donna è differente” è una pièce comica sul mondo delle donne, i loro dubbi, le perplessità, il loro coraggio e le loro paure recondite. E' il coraggio delle donne che ha fondato il mondo, la loro forza sta nella memoria nella visione ampia delle cose, nella sensibilità, nella loro determinazione, nella loro attenzione … La donna così capace ma anche così fragile ed insicura … disorientata, persa nei meandri di grandi spazi affollati.


Sabato 19 febbraio sarà sul palco il comico Paolo Franceschini che nel 2019 è partito da Ferrara per raggiungere il Campo Base Everest con la bicicletta per esibirsi a oltre 5000 metri solo per entrare nel Guinness World Record con lo spettacolo comico più alto al mondo. Ha partecipato ad alcuni festival nazionali e alle trasmissioni televisive: Stasera mi butto (Rai1), Zelig Off (Italia 1), Central Station (Comedy Central), Sketchup (Disney Channel), Tu si qui vales (Canale 5), Eccezionale Veramente (La7), Colorado (Italia 1). Attualmente è speaker su Radio Kiss Kiss a Napoli con l'amico Ciro Limatola nella trasmissione “I Corrieri di Kiss Kiss”.


Ultimo appuntamento sabato 2 aprile con Davide Dalfiume, attore comico e direttore artistico di diversi Teatri, che porta sul palco “Ci piace la pace”, uno spettacolo molto intimo e particolare sulla pace interiore. Uno spettacolo che nutre la nostra sensibilità, che parla di noi e di come cerchiamo di trovare la nostra strada, mentre siamo impegnati in infinite attività lavorative e non. Quando si tratta di noi diventiamo molto indifesi e fragili e la necessità di sentirsi bene in questa società è sempre più forte. Uno spettacolo brillante che è anche una ricerca di consapevolezza.  Perché ridere è vivere… meglio!


Lo spettacolo “Bononia Ridens” scritto e interpretato da Matteo Belli del 12 marzo 2022 è a recupero dell'abbonamento “Il Teatro è per tutti” della stagione 2019-2020. Gli abbonati della stagione 2021/2022 godranno di una promozione sconto sul prezzo del biglietto. Matteo Belli recita quattro monologhi da lui scritti: “Il maiale rabdomante”, riscritto da una novella medioevale di Franco Sacchetti, tratta dal “Trecentonovelle”, “Una storia vera”, racconto grottesco dai toni surreali, tratto da un fatto realmente accaduto. A seguire l'omaggio alla tecnica del grammelot con “Al turtléin in the world”, dedicato alla ricetta del tortellino in chiave prima originale, poi tradotta da cuochi e cuoche di tutto il mondo. In finale il racconto di una partita di calcio nella fantasmagorica lingua maccheronico-balbuziente di “Oscar Merighi”, personaggio di pura invenzione, ma recuperato da un patrimonio d'incontri tanto reali, da sembrare talvolta onirici.


Per la stagione del teatro ragazzi saranno 2 gli spettacoli in cartellone dedicati ai più piccoli: domenica 9 gennaio “Cecco l'orsacchiotto” della compagnia Teatro Pandemonium e domenica 20 febbraio “Allegria Pinocchio” a cura di Teatro Blu.

13a Rassegna “Risate al Cassero” stagione 2021-2022
19 NOVEMBRE 2021 Neanche il tempo di piacersi con Marco Falaguasta
10 DICEMBRE 2021 Storie sconcertanti con Dario Vergassola 
26 DICEMBRE 2021 Natale con i tuoi, Santo Stefano di nuovo Con Noi! con il duo Marco Dondarini e Davide Dalfiume, ospite Andrea Vasumi (ore 16 FUORI ABBONAMENTO e ore 21 IN ABBONAMENTO)
31 DICEMBRE 2021 Ride bene chi ride l'ultimo e anche Il primo! Conduce Marco Dondarini con Davide Dalfiume, Rino Ceronte e le Non Solo Miss, il duo Torri  (ore 21.30 FUORI ABBONAMENTO)
22 GENNAIO 2022 La mia donna è differente con Nino Taranto
19 FEBBRAIO 2022 Dal Montagnone all'Everest di e con Paolo “Il Comicista” Franceschini
12 MARZO 2022 Bononia ridens con Matteo Belli (FUORI ABBONAMENTO) PROSA
2 APRILE 2022 Ci piace la pace con Davide Dalfiume PROSA

Teatro ragazzi (8a stagione BimbiATeatro)
9 gennaio 2022 ore 16 Cecco l'orsacchiotto con Tiziano Manzini
20 febbraio 2022 ore 16 Allegria – Pinocchio con Roberto Carlos Gerbolés e Massimo Zatta
 
Per informazioni: 0542 43273 cell. 335-5610895 o via mail a: teatrocasserocspt@libero.it 

La campagna abbonamenti inizia sabato 6 novembre: biglietteria aperta dalle ore 9.30 alle ore 13.00 presso il Teatro Comunale Cassero.  Dopo questa data il pagamento degli abbonamenti prenotati dovrà essere regolato con bonifico bancario entro il 18.11.2021.  
Abbonamento 6 spettacoli (19 nov,10 dic, 26 dic ore 21, 22 gen, 19 feb, 2 apr): € 75,00 intero e € 65,00 € ridotto. 
Biglietti interi € 14,00 ridotto € 12,00. 
Spettacolo “Bononia ridens” di Matteo Belli: essendo un sospeso della stagione 2019-2020 dell'abbonamento “Il teatro è per tutti”, sono vendibili solo i biglietti. Gli abbonati della stagione corrente possono acquistare il biglietto con un ulteriore sconto sul prezzo: € 12,00 intero e  € 10,00 ridotto.
Solo spettacolo 10 dicembre Dario Vergassola intero € 18,00 ridotto € 16,00. 
Evento Serata di Capodanno € 20,00 intero € 18,00 ridotto.
Spettacoli di teatro ragazzi 9.1 e 20.2: biglietto unico  € 6,00 - carnet 2 spettacoli € 10,00. 
Riduzioni: giovani fino a 25 anni - over 65 anni –  dipendenti Hera, Seacoop, tesserati Associazioni Libera, Emergency. Le persone con disabilità al 100% hanno diritto al biglietto omaggio e l'accompagnatore al biglietto a tariffa ridotta. Le persone con disabilità con percentuale inferiore hanno diritto al biglietto ridotto. Coloro che hanno diritto alla riduzione devono esibire tessera aziendale o associativa o certificato di invalidità per i disabili.
Vantaggi abbonati: Potranno usufruire dell'abbonamento ridotto alla stagione musicale di ERF Emilia Romagna Festival 2021-2022.
Biglietteria: aperta solo il giorno dello spettacolo al mattino dalle ore 10 alle ore 12 e la sera dalle ore 20 alle ore 21. I biglietti non ritirati entro le ore 12 della giornata di spettacolo saranno rimessi in vendita.
Biglietti in vendita su Vivaticket dal 18.11.2021.

Il programma potrà subire variazioni per cause indipendenti dalla volontà della Direzione.
La rassegna si svolgerà nel rispetto delle misure vigenti per il contrasto e il contenimento della diffusione del Covid 19.

Allegati

Newsletter

Vuoi ricevere la newsletter settimanale
del Comune di Castel San Pietro Terme?

Iscriviti