Aperto il bando per assegnare 150mila euro di bonus alle microimprese colpite dalla crisi

Pubblicata il 4 agosto 2021 | Attività produttive e Commercio

Espletato il passaggio obbligato dell'approvazione dell'assestamento di bilancio da parte del Consiglio Comunale, l'Amministrazione Comunale di Castel San Pietro Terme ha pubblicato l'avviso pubblico per assegnare bonus a fondo perduto alle microimprese commerciali di dettaglio di vicinato, della somministrazione al pubblico di alimenti e bevande e del piccolo artigianato di servizio con sede operativa nel territorio comunale, appartenenti ai settori colpiti dalla crisi economico-finanziaria causata dall'emergenza sanitaria da Covid-19.

«Come avevamo annunciato in occasione della presentazione del Piano di rilancio del centro storico - sottolinea il sindaco Fausto Tinti -, prosegue il nostro impegno a sostegno delle attività economiche messe a dura prova dalla pandemia. Le microimprese sono la spina dorsale della nostra Città: i pubblici esercizi, il commercio non alimentare, l'artigianato di servizio come quello offerto da barbieri, parrucchieri e centri estetici contribuiscono a render vivo ed efficiente il nostro territorio. Siamo al loro fianco dall'inizio dell'emergenza sanitaria. Ora proviamo a rafforzare la nostra azione, mettendo in campo ogni intervento possibile e compatibile con le nostre forze. Grazie all'assestamento di bilancio approvato dal Consiglio comunale lo scorso 27 luglio, siamo finalmente in grado di assegnare, tramite un bando pensato ad hoc per le realtà minori e che scade a fine mese, 150 mila euro di bonus per dare una spinta in più alla ripresa castellana. Avanti tutta, imbocchiamo insieme la strada della ripartenza».

La somma disponibile è di complessivi 150mila euro provenienti da fondi comunali e i beneficiari sono le micro imprese con sede operativa nel Comune di Castel San Pietro Terme, attive sia alla data di presentazione della domanda sia alla data di erogazione del contributo. I contributi saranno assegnati in un'unica soluzione a fondo perduto e nella misura massima di 1.000 euro in caso di riduzione di fatturato di almeno il 30% nel 2020 rispetto all'anno precedente e di 1.500 euro  in caso di riduzione di fatturato di almeno il 30% e del risultato economico di almeno il 30% rispetto all'anno precedente, o per gli operatori economici costituiti dopo il 30 settembre 2019.

Le domande di agevolazione devono essere inviate dal 3 agosto 2021 al 30 settembre 2021 a mezzo posta elettronica certificata all'indirizzo suap@pec.cspietro.it.

L'avviso è visibile sul sito del Comune di Castel San Pietro Terme, al link https://www.comune.castelsanpietroterme.bo.it/notizia/avviso-pubblico-a-favore-delle-microimprese

Newsletter

Vuoi ricevere la newsletter settimanale
del Comune di Castel San Pietro Terme?

Iscriviti