E' scomparso Pierluigi Franzoni, volontario della Croce Rossa

Pubblicata il 22 aprile 2021 | Volontariato sociale

E' scomparso a causa di una malattia incurabile, all'età di 72 anni, Pierluigi Franzoni, Volontario della Croce Rossa Italiana e, fino a pochi anni fa, anche responsabile della Sede di Castel San Pietro Terme, ruolo che ha ricoperto per oltre un decennio.

 «E' con grande dolore che abbiamo appreso della scomparsa di Pierluigi Franzoni - aggiunge il sindaco Fausto Tinti -. Pierluigi è stato un punto di riferimento per tutti i volontari della Croce Rossa di Castel San Pietro Terme per tanti anni, e un castellano che ha dato tanto alla nostra comunità. Lo onoriamo e salutiamo con grande affetto e ci stringiamo al dolore della sua famiglia. Buon viaggio, Castel San Pietro Terme non ti dimenticherà». 

«Pierluigi ha prestato servizio come Volontario fino agli ultimi tempi ed è stato un referente amato da tutti - ricorda Claudio Bertoli, attuale delegato della Sede Castellana che conta più di 70 Volontari -. Dal momento in cui è andato in pensione, ha dedicato tutto il suo tempo libero a servire la Croce Rossa Italiana e la popolazione del territorio di Castel San Pietro Terme. Ha iniziato come semplice Volontario e, grazie alle sue grandi capacità e dedizione, è stato nominato commissario CRI, quando la sede di Castel San Pietro era delegazione del Comitato di Imola, e in seguito, con il passaggio al Comitato di Bologna fu nominato delegato del Gruppo dei Volontari. 
Sin dal suo arrivo nell'Associazione si è prodigato per essere sempre a disposizione del prossimo, delle persone bisognose, lavorando a fianco a fianco alle altre Associazioni del Comune.
Aveva una parola buona per tutti e il suo sorriso rifletteva il suo animo gentile, per questo sarà sempre ricordato nel cuore di ognuno di noi».

Newsletter

Vuoi ricevere la newsletter settimanale
del Comune di Castel San Pietro Terme?

Iscriviti