Fiocchetto Lilla: sostieni la Fanep richiedendo il libro #telodicoinpoesia

Pubblicata il 31 marzo 2021 | Volontariato sociale

Concluso con successo il concorso #telodicoinpoesia, l'Amministrazione comunale continua a sostenere le iniziative del Fiocchetto Lilla 2021 per sensibilizzare sui disturbi della nutrizione e dell'alimentazione, promuovendo la divulgazione della libro che raccoglie le opere dei partecipanti. L'antologia è disponibile a fronte di un'offerta minima di 10 euro alla Fanep e si può richiedere al numero 3392337708 o sulla pagina facebook del Fiocchetto Lilla. La consegna può essere effettuata anche col canale postale.
«L'antologia "Telodicoinpoesia-l'Incontro" consta di 47 opere in gara e 4 fuori concorso, più le prefazioni che raccontano di Fanep e del Fiocchetto Lilla – afferma Antonio Lannutti, referente locale di Fanep -. Il tema dell'incontro ha 'incontrato' la simpatia di tante persone che hanno voluto giocare e gratificare Fanep. Per ben due anni, proprio quando il covid picchiava nel modo più duro, hanno fatto giungere i loro versi, un piccolo ristoro affettivo per i volontari e finanziario per le magre casse dell'Associazione. Li ringraziamo di cuore per la vicinanza e per non essersi fermate come #nonsifermafanep». 

Vincitore del concorso nella categoria Adulti è Attilio Alessandro Ortolano con “Respira”, secondo classificato Andrea Oxilia con “Vingasi”, seguiti da Monia Zuffi con “Il silenzio”, Nadia Giberti con “L'adozione” e Sandra Pasquali con “Ritrovarsi”. Per la categoria Giovani ha ottenuto il primo posto Leonardo Bosi di Ozzano dell'Emilia con la poesia “Ti aspetto” (vincitore anche nell'edizione scorsa con la poesia "I fili dell'amicizia"), mentre per la categoria Junior il vincitore è risultato Alessandro Modonesi, anche lui di Ozzano, con la poesia "Insieme a te", seguito da Marco Impallaria con “La Sicilia” e Simone Marotta con “L'incontro”.
«Conoscevo questo concorso perché nella precedente edizione avevo fatto parte della Giuria – spiega il vincitore Attilio Alessandro Ortolano -. Ho pubblicato tre romanzi, uno dei quali l'ho presentato anche a Castel San Pietro Terme qualche anno fa, ma è la prima volta che partecipo a un concorso di poesie. Per la mia poesia “Respirare” ho utilizzato alcuni appunti che avevo annotato sul mio taccuino in occasione della visita a un'amica, ricoverata insieme ad altre persone per disturbi alimentari in un ospedale a Roma. E' importante che esista un'iniziativa come quella del Fiocchetto Lilla, perché le persone colpite da questi disturbi hanno bisogno di sentirsi comprese, come ho verificato proprio in occasione di quella visita. L'attenzione genera comprensione e aiuta a uscire da queste patologie».

Il secondo classificato Andrea Oxilia è il capitano della Compagnia Carabinieri di Imola, già vincitore di alcuni concorsi di poesia a livello nazionale, che ha partecipato con un componimento scritto in cimbro, lingua germanofona risalente al 1200 che si parla sulle montagne di Verona e in alcune zone del Trentino, sua terra d'origine. «Questo riconoscimento mi gratifica in modo particolare per diverse ragioni - aveva dichiarato alla stampa il capitano dopo la proclamazione del risultato del concorso -. Mi fa piacere che dal cimbro possa arrivare un aiuto concreto per un'iniziativa benefica a favore del territorio nel quale vivo e opero, dimostrando anche quanto l'Arma sia legata al tessuto sociale». Inoltre 'incontro', tema del concorso, è anche la traduzione di 'Vingasi', titolo della poesia di Oxilia, nella quale si auspica che, in questo periodo caratterizzato dal distanziamento interpersonale, «si possa fare un viaggio intimo di riflessione dentro se stessi e prepararsi agli incontri che verranno, quando ci si potrà tornare ad incontrare». 

Nonostante le difficoltà per la situazione epidemica, lo Sportello d'Ascolto del Fiocchetto Lilla presso la Casa della Salute continua ad essere raggiungibile ai numeri 051 346744  e 3392337708 anche via web. Il servizio è dedicato agli adulti che vogliono avere più informazioni sui Disturbi dell'Alimentazione o che vogliono conoscere esperienze vissute durante il periodo di gestazione della malattia. 

«Attualmente i volontari Fanep non possono frequentare il reparto di pediatria del Policlinico Sant'Orsola – aggiunge Lannutti -, ma non hanno abbandonato l'ospedale.  Si sono inventati di tutto per farsi vedere dai bimbi e dai ragazzi ricoverati in reparto, facendo spettacoli sotto le finestre o sul web e non c'è stato giorno che non abbiano portato e fatto vedere la loro presenza. Negli ultimi mesi si sono resi disponibili e si prodigano per aiutare nelle vaccinazioni, nella speranza che il Covid venga circoscritta il prima possibile e possano ritrovare il loro posto al fianco dei bambini e delle famiglie in reparto. Le risorse non bastano mai, e mai come in questo momento le risorse sono scarse. Per questo confidiamo molto nella generosità delle persone e nella loro gratificazione, invitando a donare il 5 per mille al CF 92005280372».

Tutte le iniziative del Fiocchetto Lilla 2021

La 10a edizione del Fiocchetto Lilla Fanep ha coinvolto i Comuni di Castel San Pietro Terme e Ozzano dell'Emilia con diverse iniziative per sensibilizzare sui disturbi del comportamento alimentare. Oltre al concorso di poesie, si è tenuto un contest su facebook, il 15 marzo nella Giornata Nazionale del Fiocchetto Lilla, con numerose adesioni da parte degli amministratori locali e di tanti cittadini e rappresentanti di associazioni.

Alla seconda edizione del concorso Telodicoinpoesia sono giunte 47 opere da tutto il territorio nazionale. Un'adesione leggermente in calo rispetto all'edizione precedente, dovuta al fatto che l'apporto delle scuole è stato quasi nullo, per via del momento critico che stanno attraversando. Notevole la qualità delle opere e il prestigio di chi si è improvvisato poeta per questa occasione. La proclamazione dei vincitori sulla pagina #fiocchettolillacspt è stata accolta con una valanga di like che ne testimonia l'interesse e il seguito. Purtroppo la cerimonia di premiazione prevista per il 20 di marzo è stata spostata a data destinarsi in relazione alla situazione epidemica. 

La Mostra d'Arte diffusa sul territorio ha visto l'adesione di 36 operatori (luoghi espositivi) e di 41 artisti con 122 opere, ma ha dovuto scontare la fase più acuta dell'emergenza sanitaria, proprio quando era in corso l'allestimento. Gli artisti (provenienti da tutto il territorio metropolitano) e gli operatori completeranno l'allestimento appena possibile e hanno aderito alla proposta di prolungare la durata della manifestazione. Successivamente tutte le opere saranno accolte nello Stabilimento Termale e, appena riprenderanno gli spettacoli teatrali, l'associazione Gruppo Teatrale Bottega del Buonumore accoglierà due autori per serata. 
Grande partecipazione ha riscosso la conferenza sui Disturbi della Nutrizione e dell'Alimentazione (DNA) a Ozzano Emilia effettuata in streaming il 6 di marzo, a cui hanno partecipato il sindaco di Ozzano Luca Lelli, tre assessori dei due comuni Elena Valerio, Fabrizio Dondi e Giulia Naldi, la consigliera regionale Francesca Marchetti, per Fanep il Presidente dott. Valentino di Pisa ed il Presidente onorario prof. Emilio Franzoni, il Direttore della U.O. di NPI del Sant'Orsola-Malpighi prof. Duccio Maria Cordelli, insieme alla responsabile per i DNA della stessa U.O. prof.ssa Antonia Parmeggiani. 

Gli eventi del Fiocchetto Lilla 2021 hanno ricevuto il patrocinio e la collaborazione dei Comuni di Castel San Pietro Terme e di Ozzano nell'Emilia, dell'Associazione Turistica Pro Loco di Castel San Pietro Terme, dell'Ausl di Imola e della Regione Emilia Romagna. La manifestazione castellana del Fiocchetto Lilla è dedicata a Ilaria Lannutti, giovane castellana purtroppo scomparsa a causa di un disturbo dell'alimentazione. 

Info: www.fanep.org - pagina facebook: www.facebook.com/fiocchettolillacspt 
Referente iniziativa: Antonio Lannutti  339 233 77 08 - a.lannutti47@gmail.com

Newsletter

Vuoi ricevere la newsletter settimanale
del Comune di Castel San Pietro Terme?

Iscriviti