Il Sindaco Tinti: «Aiutiamo la Cittaslow belga di Chaudfontaine duramente colpita dalle inondazioni»

Pubblicata il 19 luglio 2021 | Ambiente ed Energia

Il sindaco Fausto Tinti rilancia l'SOS ricevuto da Piergiorgio Oliveti, direttore dell'associazione Cittaslow International, di cui Castel San Pietro Terme fa parte, e fa appello alla cittadinanza ad aiutare la cittaslow belga di Chaudfontaine, duramente colpita dalle inondazioni che si sono verificate in questi giorni.

«Cari sindaci e amici di Cittaslow – scrive il direttore Oliveti -, come sapete il nord e centro Europa è stato oggetto di inaudite inondazioni causa cambiamenti climatici in corso con danni enormi e vittime. Il nostro presidente Mauro  Migliorini ha chiesto alle reti più colpite se hanno bisogno di aiuto. La situazione è attualmente catastrofica nella Cittaslow belga di Chaudfontaine: il coordinatore della Rete belga e sindaco di Silly, Christian Leclerq, ha chiesto aiuto mediante un'offerta volontaria sull'IBAN  BE 18 0910 1991 7765 BIC:  GKCCBEBB  Municipality of Silly (B). Chi può, per favore provveda facendo una donazione, anche con minime quote: l'unione lo sappiamo fa la forza. Cittaslow HQ su indicazione del Presidente Migliorini ha effettuato un primo bonifico d'urgenza di 1000 euro per supportare il trasporto di materiali d'emergenza da Silly alla zona di Chaudfontaine».

Chaudfontaine  è una città termale situata nella Regione Vallonia nella provincia di Liegi e conta circa 20.900 abitanti.

Newsletter

Vuoi ricevere la newsletter settimanale
del Comune di Castel San Pietro Terme?

Iscriviti