Partecipatissimo il terzo incontro di «Pronto Sindaco!»

Pubblicata il 21 gennaio 2021 | Attività produttive e Commercio

In attesa della manovra di Bilancio, che darà le prossime linee di intervento per Castel San Pietro Terme e dopo le prime due riunioni svoltesi il 2 e il 3 dicembre 2020, il sindaco Fausto Tinti ha convocato per lo scorso 19 gennaio una terza riunione di «Pronto Sindaco!», il servizio istituito all'interno dello Staff di Giunta e dell'Ufficio Comunicazione per rafforzare la vicinanza dell'Amministrazione comunale ai bisogni della Città e mitigare gli impatti della pandemia attraverso un dialogo continuo con imprese e terzo settore. 

Al confronto hanno partecipato oltre 50 cittadini, fra ristoratori, pubblici esercenti e rappresentanti del terzo settore. Insieme al primo cittadino, hanno presenziato all'incontro anche il vicesindaco e assessore al Bilancio Andrea Bondi e l'assessora alle Politiche per il welfare Giulia Naldi.

Molti degli spunti emersi durante il confronto saranno inseriti all'interno del documento economico comunale in corso di redazione. In particolare il primo cittadino si è impegnato a prevedere rapidi ristori, in una sorta di fondo di comunità, a sostegno delle realtà più colpite, una lunga programmazione di eventi per la bella stagione la cui organizzazione sarà affidata alla Pro Loco e  il rinnovo, per quel periodo, dell'utilizzo gratuito del suolo pubblico per i locali che ne faranno richiesta.

Parallelamente, come richiesto, saranno convocati tavoli ad hoc dedicati a specifiche criticità e urgenze per definire le azioni da mettere in campo.

Tra le proposte avanzate, spicca quella del titolare del pub “Grace O'Malley”, Giuseppe Bosco, subito appoggiata dai presenti e dall'Amministrazione comunale: la realizzazione della campagna “Sostieni la tua Città” fondata su un principio solidale di reciprocità dei consumi e degli acquisti.

«Grazie per la presenza, per l'impegno e per la grande disponibilità che avete dimostrato nel voler  mettere a disposizione le vostre risorse e il vostro capitale umano – ha sottolineato il sindaco Fausto Tinti – : è la conferma dello spirito dei castellani e di chi sul nostro territorio si sta dando da fare per superare questa difficile e lunga crisi. Al centro delle azioni future, che inseriremo all'interno del documento di Bilancio, vi sarà un principio di solidarietà tra chi ha e chi non ha. Le risorse ci sono e proveremo ad erogarle, proporzionalmente ai bisogni che individueremo anche grazie al vostro contributo, in brevissimo tempo. Convocheremo i tavoli richiesti e ascolteremo tutte le istanze. Due le priorità: attenzione al sociale e sostegno alle imprese, che dobbiamo aiutare strutturalmente e nell'immediato. La Pro Loco, nostra partner fondamentale, sarà al nostro fianco  nell'impegno a tenere viva la Città nel momento in cui si allenterà la morsa della pandemia, presumibilmente nel periodo primaverile ed estivo. Sarà cura della Pro Loco costruire una programmazione di eventi per la bella stagione laddove ce ne sarà la possibilità. Per garantirne lo svolgimento in piena sicurezza e favorire la socialità all'aperto, rinnoveremo la concessione gratuita dello spazio pubblico. Parallelamente, promuoveremo questa bella idea della campagna “Sostieni la tua Città” e ci faremo portavoce come Amministrazione comunale presso i più alti livelli di governo della richiesta dei gestori dei locali che sottolineano l'opportunità di promuovere l'apertura di quelle attività che operano con serietà e nel pieno rispetto dei protocolli di sicurezza».

Ai sei obiettivi già individuati dai partecipanti ai primi due incontri di «Pronto Sindaco!» se ne sono aggiunti così altri tre. Eccone una sintesi schematica:

1)      il mantenimento di un osservatorio permanente sui bisogni sanitari, sociali, psicologici ed economici della Città che sia anche in grado di coglierne l'evoluzione nei mesi a venire;

2)      la predisposizione di risposte condivise per far fronte alle principali sofferenze sociali (focus su giovani e anziani) ed economiche già in atto e che via via si presenteranno;

3)      la stesura di un piano di marketing territoriale per il rilancio di Castel San Pietro Terme a partire dall'imminente apertura di un ufficio turistico dedicato che migliorerà le relazioni strategiche col Nuovo Circondario Imolese e con il Comune di Bologna e dalla creazione di una piattaforma collettiva di e-commerce che faccia da vetrina per tutte le attività, grandi e piccole;

4)      il potenziamento della programmazione culturale, sociale e sportiva per riaccendere la fiducia attraverso la valorizzazione dei luoghi di aggregazione (centri sociali e giovanili, biblioteche e ludoteche...) e prevedendo la creazione di quella “Casa” delle associazioni già nei piani dell'Amministrazione comunale;

5)      cogliere le nuove sfide della digitalizzazione, con il completamento dell'infrastrutturazione del territorio;

6)      prevedere rapidamente ristori da mettere in circolo in una sorta di fondo di comunità che possa dare ossigeno alle imprese e alle attività economiche più danneggiate dalla pandemia, ma anche alle famiglie fragili, attraverso una immissione di liquidità commensurata alle  esigenze;

7)      potenziamento dei canali di interazione fra le diverse realtà cittadine e creando una rete fra le associazioni di volontariato, sportive e culturali per tenere viva la Città e dinamico il ricco capitale umano di cui disponiamo;

8)      incarico alla Pro Loco per l'organizzazione di una programmazione di eventi il più possibile estesa, compatibilmente con la curva pandemica, per la primavera/estate. Contemporaneamente, rinnovo della concessione gratuita dello spazio pubblico a locali, bar e ristoranti cittadini

9)      puntare sulla sostenibilità ambientale e trasformarla in opportunità sociale ed economica, attraverso la rigenerazione e messa in sicurezza del territorio e la partecipazione a bandi per reperire risorse e partner.

Il tavolo di «Pronto Sindaco!» si riaggiornerà il prossimo 23 febbraio 2021, sempre alle ore 20, a Bilancio comunale approvato.

Newsletter

Vuoi ricevere la newsletter settimanale
del Comune di Castel San Pietro Terme?

Iscriviti