Partito il nuovo programma di asfaltature con un corposo investimento di 664mila euro

Pubblicata il 18 agosto 2021 | Lavori pubblici

E' partito la settimana scorsa e procede spedito il nuovo programma di manutenzione straordinaria delle pavimentazioni stradali nel territorio del Comune di Castel San Pietro Terme, per le quali la Giunta comunale ha approvato il progetto e l'affidamento dei lavori tramite l'accordo quadro stipulato da Area Blu con la Città Metropolitana. Si tratta del sesto ordinativo per un costo complessivo di 664mila euro (nel 2020 erano stati stanziati 800mila euro divisi in due ordinativi, il secondo dei quali è stato realizzato all'inizio di quest'anno) e del primo ordine del nuovo contratto siglato nel 2021, che riguarda quindici diversi interventi programmati in buona parte nelle aree extraurbane. La Direzione dei lavori è a cura dell'Ufficio tecnico comunale.

Il primo cantiere ha riguardato l'asfaltatura di una parte di via Mascarelle, strada che va da via Riniera in direzione di Dozza. Poi è stata la volta di via Cappellazzo, che inizia da via Legnana e prosegue fino ai confini di Medicina, di via Cartara che congiunge gli Stradelli Guelfi con l'incrocio di via Sant'Angelo, e di via San Giovanni, a partire dall'incrocio con gli Stradelli Guelfi fino alla fine della strada verso la campagna. Da mercoledì 18 si sta lavorando in via Fornacetta.

Le altre asfaltature previste sono in: via Villalunga, via Bernardi, via Pellico, Piazza Garibaldi, via Palestro, via Inviti, via Archimede, via Tanari, via San Biagio, e percorsi pedonali posti sul lato sinistro in direzione Bologna della via Emilia in località Osteria Grande. 

«Continuiamo nel nostro importante programma di sistemazione stradale – afferma l'assessore ai Lavori pubblici Giuliano Giordani -. La manutenzione di strade e marciapiedi è uno degli obiettivi prioritari di questa Amministrazione, fondamentale per garantire la sicurezza dei cittadini. Una rete stradale così estesa come la nostra, che va dalla pianura alla collina, richiede investimenti notevoli e una pianificazione attenta e continua, a rotazione su tutto il territorio, per mantenere una situazione complessiva di sicurezza». 

I lavori proseguiranno per fino al termine del programma, condizioni meteo e temperature permettendo.

Oltre a questo impegnativo di asfaltature, in questi giorni continuano anche i lavori di regimentazione e ripristino del percorso originario del torrente Sillaro, un'opera necessaria e urgente, poiché la continua erosione delle sponde stava minacciando l'integrità del campo da golf comunale Le Fonti, rischiando di distruggere anche tubature e condutture idriche ed elettriche utili per l'irrigazione dell'intero impianto.

Newsletter

Vuoi ricevere la newsletter settimanale
del Comune di Castel San Pietro Terme?

Iscriviti