Ultimi giorni di “Spesa sospesa” per i profughi ucraini: le occasioni di Mitici Kids

Pubblicata il 5 maggio 2022 | Volontariato sociale

Visto che ben la metà dei 137 profughi ucraini arrivati a Castel San Pietro Terme sono minorenni, l'abbigliamento per bambini è sicuramente fra le categorie di beni di cui c'è maggior necessità. Non poteva quindi mancare “Mitici Kids” fra i negozi castellani che hanno aderito a “Spesa sospesa a Cspt”, la raccolta di beni utili per i profughi promossa dall'Amministrazione comunale che terminerà alla fine di questa settimana. 

«Per promuovere la raccolta, ho esposto diversi capi che si possono acquistare a metà prezzo – racconta Cinzia Marabini, titolare di Mitici Kids, che si trova al numero civico 92 di via Matteotti –, ma non ci sono state molte adesioni. Purtroppo è un momento di difficoltà per tutti. A causa della crisi, la gente non spende e certamente il cantiere non aiuta. Abbiamo il 30-40% di incassi in meno dell'anno scorso. Comunque la collezione estiva dell'anno scorso è disponibile al 50% per tutti i clienti, non solo per la raccolta a favore dei bambini ucraini profughi, e nella mia pagina facebook pubblico i nuovi completini in promozione».

Insieme a Mitici Kids, all'iniziativa “Spesa sospesa a Cspt”, che proseguirà fino all'8 maggio, partecipano anche altri sei negozi che si trovano della parte alta di via Matteotti, che in questo periodo, è penalizzata dalla lunga presenza nella sede stradale del cantiere per il rifacimento dei sottoservizi e della pavimentazione in porfido: Nero Abbigliamento e calzature (civico 89), Formaggeria del Corso (civici 93 e 95), Target Abbigliamento (civico 100), il supermercato Conad (civico 128) che in questi ultimi due anni ha già collaborato con il Coc preparando le sportine della spesa per le famiglie quarantenate, Undercolors of Benetton (civico 134) e Cartoleria Al Punto (civico 140). 

Accanto a queste sette attività di via Matteotti alta, hanno aderito a “Spesa sospesa a Cspt” anche i supermercati Coop Reno di Osteria Grande e Coop Alleanza di via Roma, che da sempre organizzano analoghe raccolte periodiche a favore delle famiglie castellane in difficoltà. 

Tutti i negozi e supermercati aderenti hanno messo a disposizione appositi contenitori (carrelli, cestoni o altro) dove i cittadini possono porre i beni acquistati a favore dei profughi ucraini, dei quali si sta prendendo cura il Coc - Centro Operativo Comunale di Protezione Civile.

Le tipologie di materiale da raccogliere, individuate dal Coc in base alle reali necessità delle famiglie ucraine, sono: generi alimentari non deperibili (esclusi gli alcolici), prodotti per l'igiene personale, prodotti per l'infanzia (es. pannolini), biancheria intima, biancheria e igiene per la casa, abbigliamento e calzature per adulti e bambini, scheda SIM turistica per cellulare o importo a scalare, materiale didattico e cancelleria, e altro per bisogni specifici. Il materiale raccolto viene ritirato periodicamente dagli operatori del COC e dalle associazioni coinvolte, per poi essere catalogato e distribuito nel centro allestito nell'ex asilo in piazza Galilei, dove le famiglie ucraine possono recarsi per ritirare ciò di cui hanno bisogno dal lunedì al venerdì dalle 16,30 alle 18,30.

L'Amministrazione comunale invita i cittadini a continuare a frequentare e sostenere le attività presenti in questo tratto di via Matteotti. Anche se la strada è chiusa al traffico, i portici sono sempre aperti e accoglienti e ci sono tanti parcheggi gratuiti disponibili nelle immediate vicinanze, a partire da quelli in viale XVII Aprile (zona scuola media e stadio) e in via Oberdan/Marconi (nel quale è stato sospeso il pagamento della sosta per tutta la durata dei lavori), e poi c'è il grande parcheggio dell'Ospedale, e altri ancora come quelli in via Risorgimento, Largo Baden Powell, via Viara (davanti a cimitero e Giardino degli Angeli), ecc. Inoltre con la campagna di comunicazione #FacciamoShoppingInCentro l'Amministrazione Comunale di Castel San Pietro Terme mette in vetrina le attività dell'autentico e unico Centro Commerciale Naturale di Castel San Pietro Terme, e invita a usare gli hashtag #FacciamoShoppingInCentro, #NoiCiSiamo, #NegoziAperti per tutta la durata del cantiere. 

Segui la campagna #FacciamoShoppingInCentro sui canali del Comune di Castel San Pietro Terme: sito web www.cspietro.it - Facebook https://www.facebook.com/cspietro/ - Instagram https://www.instagram.com/comune_castel_san_pietro_terme/?hl=it
Info:  prontosindaco@comune.castelsanpietroterme.bo.it

Newsletter

Vuoi ricevere la newsletter settimanale
del Comune di Castel San Pietro Terme?

Iscriviti