Assegnati a 201 famiglie i contributi in buoni spesa

Pubblicata il 30 gennaio 2021 | Attività produttive e Commercio

Sono 201 le famiglie in difficoltà a causa dell'emergenza epidemica alle quali è stato riconosciuto il diritto ai contributi assegnati dal Comune di Castel San Pietro Terme attraverso i buoni spesa (*).

Su 271 domande arrivate, quelle escluse sono dunque 70, ma sono in corso controlli più approfonditi. La consegna dei buoni spesa è ancora in corso. Fino ad oggi ne sono stati distribuiti per un valore circa 70mila euro. Le persone interessate hanno ricevuto via mail la comunicazione dell'appuntamento per il ritiro dei buoni nella sede municipale.

«Ringraziamo innanzitutto i commercianti – sottolinea il vicesindaco Andrea Bondi – che hanno già scelto di accettare i buoni spesa del Comune per l'acquisto di generi alimentari e beni di prima necessità da parte delle famiglie più esposte alle difficoltà economiche causate dall'emergenza sanitaria. Per ora il meccanismo, che lo ricordiamo prevede che ogni partecipante autocertifichi la propria posizione, ha funzionato e ci ha permesso di aiutare con la prima erogazione 314 famiglie. Per questa seconda tranche sono state accolte 201 domande su 270 pervenute. In collaborazione con Guardia di Finanza e Polizia Locale, stiamo comunque effettuando ulteriori controlli su alcune di esse».

«Di fronte al prolungarsi della pandemia – aggiunge l'assessora alle Politiche per il Welfare, Giulia Naldi – era necessario potenziare il nostro sostegno ai cittadini più fragili, una fragilità che purtroppo si è allargata anche a fasce di popolazione che prima del Covid non avevano mai chiesto alcun aiuto all'Amministrazione comunale».

I cittadini che hanno presentato false dichiarazioni e fruito indebitamente del contributo da parte dell'Amministrazione Comunale decadranno dai benefici e saranno tenuti a rimborsare quanto indebitamente percepito, oltre ad una sanzione pari al valore del contributo.

I buoni comunali si possono utilizzare entro il 30 giugno 2021 per l'acquisto di generi alimentari e beni di prima necessità presso gli esercizi commerciali aderenti all'iniziativa.
Fino ad ora sono 23 i negozi che hanno aderito, ma c'è tempo fino al 28 febbraio per presentare le domande. Nel sito web del Comune è pubblicato l'avviso con i moduli da utilizzare per aderire all'iniziativa: https://www.comune.castelsanpietroterme.bo.it/procedimenti/adesione-commercianti-per-iniziativa-buoni-spesa-a-cspt-gennaio-giugno-2021
 
(*) I nuclei composti da una persona hanno ricevuto 180 euro, quelli con 2 componenti 260 euro, 3 componenti 320 euro, 4 componenti 380 euro, 5 componenti 440 euro e oltre 5 componenti 500 euro. Inoltre l'importo è stato aumentato di 40 euro per ciascun minore nato negli anni 2018-2019-2020 presente nel nucleo familiare, fino ad un massimo di 80 euro.
Questi contributi derivano da risorse trasferite a questo scopo dallo Stato e, come la volta precedente, la somma complessiva disponibile per le famiglie castellane è di 111.248,02 euro.

Per informazioni o chiarimenti è possibile rivolgersi all'U.O. Solidarietà e Politiche giovanili, tel. 051 6954198–124,  e-mail buonispesa@comune.castelsanpietroterme.bo.it

Newsletter

Vuoi ricevere la newsletter settimanale
del Comune di Castel San Pietro Terme?

Iscriviti