Il Comune assegna contributi a sostegno di progetti per la promozione della cultura della legalità

Pubblicata il 4 dicembre 2023 | Volontariato sociale

Per organizzare il festival "A ruota libera verso il 21 marzo", i Comuni del Circondario Imolese intendono collaborare con associazioni che si occupano prevalentemente di legalità, di lotta alle mafie e di cittadinanza responsabile. Per questo il comune di Castel San Pietro Terme, in qualità di capofila del progetto, ha pubblicato un avviso pubblico con scadenza lunedì 18 dicembre 2023 alle ore 10. L'avviso pubblico e la modulistica si possono scaricare dal sito istituzionale al seguente link: https://www.comune.castelsanpietroterme.bo.it/procedimenti/promozione-della-legalita-a-ruota-libera 

Il festival è composto da una rassegna di iniziative ed eventi, dibattiti, concerti, giochi, totalmente gratuiti per la cittadinanza, con lo scopo di favorire lo scambio di conoscenze ed informazioni sui fenomeni criminosi e sulla loro incidenza sul territorio, oppure di promuovere esperienze di legalità, coinvolgendo con particolare attenzione i giovani. Alle associazioni viene richiesto di coinvolgere ed invitare testimoni e realtà di spicco nell'ambito della legalità, offrendo proposte differenti nei vari territori.

Per informazioni o chiarimenti sull'avviso è possibile rivolgersi all' U.O. Solidarietà e Politiche giovanili, tel. 051/6954198-, e-mail francesca.marchetti@comune.castelsanpietroterme.bo.it

«Il festival "A ruota libera verso il 21 marzo”  - sottolinea l'assessora Giulia Naldi che ha la delega alla Legalità e Diritti dei Cittadini - è realizzato nell'ambito dell'Accordo di Programma che il Comune di Castel San Pietro Terme, operando come capifila in collaborazione con i comuni dei Circondario Imolese, ha firmato con la Regione Emilia-Romagna, al fine di attivare sul territorio azioni di promozione e diffusione della cultura della legalità e della cittadinanza responsabile soprattutto tra i giovani. L'iniziativa è finanziata con una somma di  18.100 euro di cui 10.000 euro dalla Regione Emilia-Romagna.
Diverse sono le attività che l'Amministrazione comunale di Castel San Pietro Terme ha già realizzato e sta realizzando nell'ambito di questo progetto. Ricordiamo ad esempio il laboratorio di videomaking in giugno/luglio 2023, nel quale è stato realizzato un video sul tema della legalità con i ragazzi dei centri giovanili e del Consiglio Comunale delle Ragazze e dei Ragazzi, e i laboratori nelle scuole in collaborazione con l'Associazione Libera con il coinvolgimento di 8 classi. Inoltre domenica 17 dicembre dalle 14,30 alle 17,30 è in programma l'iniziativa “Il Portico della Legalità”».


Da sinistra: l'assessora Giulia Naldi fra due protagonisti dell'edizione 2020 del festival "A ruota libera": Daniele Fabbri di Libera e OfficinaImmaginata e Lorena Brintazzoli di Libera

Nella foto in alto a destra: l'assessora Naldi interviene e un'iniziativa  del festival "A ruota libera" del 2021

Newsletter

Vuoi ricevere la newsletter settimanale
del Comune di Castel San Pietro Terme?

Iscriviti